EMERGENCY Live Support for Civil War Victims
Associazione umanitaria italiana per la cura e la riabilitazione delle vittime delle guerre e delle mine antiuomo
Coordinamento regionale dei gruppi di Alessandria-Casale, Arona, Asti, Biella, Borgosesia, Cuneo, Lago d'Orta, Novara, Pinerolo, Savigliano, Torino, Verbania, Vercelli.

sito web: http://emergency.2you.it

LE NOSTRE ULTIME INIZIATIVE


Gio 15 Mag 2008
h. 21:00
RIUNIONE NUOVI VOLONTARI
Emergency è un?associazione (ONG -ONLUS) tutta italiana con il delicato obiettivo di soccorrere le vittime dei conflitti armati e di chi soffre le conseguenze sociali di guerre, fame, povertà, emarginazione. Non si tratta di ospedali da campo, ma di vere e proprie strutture ospedaliere dove i pazienti possono disporre di assistenza medico-chirurgica gratuita di altissima qualità e dove il personale locale viene formato secondo criteri e standard di alto livello professionale.

Tutto questo è reso possibile anche grazie a una consolidata rete di volontari nel nostro paese che mettono a disposizione tempo e competenze per diffondere i valori condivisi e promuovere iniziative per il reperimento di risorse.

Emergency organizza giovedì 15 maggio a Torino in corso Novara 64 alle ore 21:00 una serata di presentazione dell?associazione: chi fosse interessato a far parte del gruppo territoriale di Torino come volontario è invitato a contattarci al
tel. 3475417099 (Franca) oppure all?e-mail emergency.to@inrete.it.


RIF. GRUPPO DI TORINO

Mer 14 Mag 2008
8,45-12,15


Emergency nelle scuole
Presentazione del progetto Viaggio in Afghanistan alla S.E. Roncalli di Settimo alle classi IA e IIC
Per Emergency: Fernanda

RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 11 Mag 2008
tutto il giorno
Emergency al Gran Balon
Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi.

Gran Balon

INIZIATIVA ANNULLATA

RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 11 Mag 2008
h. 18,30-19,30


"La guerra quotidiana delle donne" incontro con Marina Castellano alla Fiera del Libro
La bellezza delle donne, nell'Afghanistan in guerra da trent'anni, resiste anche sotto il burqa, fiorisce tra belletti, acconciature e abbigliamento "femminile". Certo nascosta e riservata al maschio-padrone, ma comunque un modo di affermare testardamente la propria identità di persona e di donna, il proprio diritto alla bellezza, in primo luogo per sé stessa.

E la bellezza dei bambini, le vittime più vittime, perché più indifese, che nonostante la paura e le sofferenze che guerra e povertà gli hanno portato, riemerge negli scherzi, nei disegni e nei giochi. Magari con il rottame di un tank come scivolo e un vecchio cerchione da bici spinto sulla polvere per ritagliarsi uno scampolo di allegria.

Marina Castellano, già Head Nurse nell'ospedale di Emergency intitolato a Tiziano Terzani a Lash-Kargah, in Afghanistan, parlerà sul tema "La guerra quotidiana delle donne", portando testimonianza diretta della sua esperienza in una regione come l'Helmand, in cui infuriano quotidianamente combattimenti che vedono proprio nelle donne e nei bambini le vittime più frequenti e più indifese.
L'incontro avverrà alla Fiera del Libro, spazio incontri.

(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 11 Mag 2008
dalle 8,30
Emergency a "Cascine Aperte 2008"
Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi alla Cascina Villanis, in frazione Gerbido, a Grugliasco (ingresso da Strada Antica di Grugliasco 90), in occasione di "Cascine Aperte 2008".



La cascina Villanis apre le porte per farti vivere l'atmosfera e conoscere momenti di vita contadina proponendo ogni anno nuove attrazioni.

Il ricavato della festa alla cascina Villanis viene interamente devoluto a sostegno di iniziative di solidarietà.
Grazie all' Associazione ONLUS "Oltre i Confini" metà del ricavato va' all'asilo di Barreiros (Brasile) e ad altri progetti in Mozambico.
L'altra metà attraverso i Missionari della Consolata e alcuni medici dell'Ospedale Molinette di Torino giunge all'Ospedale di Gambo (Etiopia).

L'Associazione "Oltre i confini" è una ONLUS legalmente riconosciuta nata a seguito delle visite operate da don Marco Luciano ad amici missionari e volontari in Brasile. La sede dell'Associazione è a Grugliasco (To) presso la parrocchia di San Francesco di cui don Marco è parroco. Come alcune persone della nostra organizzazione hanno potuto verificare andando in Brasile, l'asilo di Barreiros accoglie i bambini delle famiglie più bisognose e per molti di questi l'asilo è l'unica speranza; il sostegno economico è indispensabile per mantenere la struttura dell'asilo insieme ai suoi dipendenti e per dare al maggior numero possibile di bambini questa possibilità.
L'Associazione sostiene anche altri progetti in Mozabico grazie alla collaborazione con Laura Pierino e le suore Pastorelle.

L'Ospedale di Gambo è una struttura ospedaliera ospitata all'interno di una missione e integrata con il sistema sanitario etiope. La missione di Gambo è affidata ai Missionari della Consolata dal 1972 e oltre all'Ospedale comprende un villaggio per lebbrosi, una scuola elementare e una fattoria.
Il nostro aiuto giunge a padre Renzo Meneghini che lavora tutti i giorni insieme a volontari e medici provenienti in maggioranza da Italia e Spagna per portare avanti attività sanitarie e progetti di sviluppo. Tra questi progetti ricordiamo quello del informatizzazione dell'Opedale e un altro che riguarda la realizzazione della rete fognaria.





Cascine Aperte

RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 11 Mag 2008
tutto il giorno
GIORNATA SOLIDALE
il gruppo EMERGENCY di Santena sarà presente insieme con altre associazioni alla GIORNATA SOLIDALE organizzata in collaborazione con la PRO LOCO presso la piazzetta Banna.

Troverete un banchetto informativo e raccolta fondi.

RIF. GRUPPO DI SANTENA

Sab 10 Mag 2008
tutto il giorno
Emergency a "Bisogno di Pace"
"Bisogno di Pace" è un progetto nato per diffondere una cultura di Pace nelle scuole. Educando gli studenti attraverso attività divertenti, creative e costruttive.

In Piazza Vittorio il 10 Maggio 2008 verranno esposti e venduti (il guadagno andrà in beneficienza ad Emergency) i lavori fatti durante l'a.s. 2007/2008 dagli studenti delle Scuole Secondarie di Secondo Grado sul tema della Pace. Alla manifestazione parteciperanno anche alcune associazioni umanitarie, tra cui Emergency.

Gli scopi della manifestazione sono fondamentalmente due. Il primo è quello di sensibilizzare i giovani ad una cultura di Pace. E il secondo quello di creare un clima sereno e pacifico in cui chiunque passi da Piazza Vittorio possa sentirsi a proprio agio e quindi attraverso gli studenti sensibilizzato a sua volta.

L'iniziativa è organizzata dal Gruppo Pace di Torino con la collaborazione del gruppo Emergency di Torino.

Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi.


http://www.gruppopace.org

RIF. GRUPPO DI TORINO

Sab 10 Mag 2008
h. 16,30-17,30


"La scandalosa bellezza dei diritti" - Incontro con Raul Pantaleo alla Fiera del Libro
Nel maggio 2007 Emergency inaugura alla periferia di Karthoum (Sudan) il Centro Salam, l'unico ospedale africano di cardiochirurgia, in grado di fornire assistenza gratuita a una popolazione di trecento milioni di persone.
In un ambiente degradato, di miseria, guerra, deserto umano e fisico, la costruzione di un centro sanitario d'eccellenza capace di essere "scandalosamente bello" e che rivendica il diritto di tutti a una salute gratuita ha assunto un significato emblematico: non solo un segno di speranza per l'oggi, ma un'utopia lanciata verso il futuro. In questo caso, come per tutti gli ospedali di Emergency, la bellezza architettonica acquista un valore etico straordinario. Non è un accessorio, ma afferma nei fatti il diritto delle persone a stare in un luogo adeguato: edifici sobri, puliti e con molto verde.

Raul Pantaleo, architetto, illustrerà la propria esperienza nell'attività di progettazione e costruzione del Centro Cardiochirurgico di Emergency.
Fiera del Libro, spazio incontri.
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Sab 10 Mag 2008
h. 21.00
Il progetto del centro di cardiochirurgia Salam a Khartoum in Sudan
Raul Pantaleo, l'architetto che ha progettato e costruito il centro di cardiochirurgia Salam presenterà il suo lavoro e l'attività di Emergency in Sudan.
L'incontro si terrà al Centro Incontri della Provincia di Cuneo - sala Falco.

RIF. GRUPPO DI CUNEO

Ven 9 Mag 2008
h. 20.30
UN CONCERTO PER EMERGENCY E PER I SUOI OSPEDALI

Concerto delle Classi ad orientamento musicale della SMS "A. Gramsci" di Settimo T.se.
Il giorno 9 Maggio 2008 alle ore 20.30 presso la "Suoneria" di Settimo T.se -Via Partigiani,4- si terrà il concerto di musica classica e popolare che vedrà protagonisti 65 giovani studenti di Settimo.
Il biglietto di ingresso è ad offerta libera a partire da 8 Euro.
L'incasso sarà totalmente devoluto ad Emergency per il sostegno degli ospedali.

Emergency sarà presente anche con un banchetto informativo e di raccolta fondi

RIF. GRUPPO DI TORINO

da Gio 8 Mag 2008 a Lun 12 Mag 2008

Laboratori di Emergency alla Fiera del Libro di Torino
Emergency sarà presente alla Fiera del Libro di Torino con laboratori sul tema della pace destinati a bambini e ragazzi, suddivisi per fasce d'età. In particolare:
- giochi sul tema della pace
- racconti-testimonianza significativi sulle vicende di bambini di paesi in guerra, con particolare attenzione al linguaggio nel trattare tematiche così importanti, coinvolgendo senza turbare
- lettura di fiabe provenienti da diversi paesi in cui Emergency opera
- letture sulle tematiche della pace e della guerra adatte alle diverse fasce di età
- attività adatte alla fascia di età proposte direttamente ai bambini presenti, come ad esempio:
·il disegno, basato sulle informazioni ricevute e sulle emozioni suscitate da queste
·la stesura di brevi testi ispirati dalle informazioni ricevute sulla guerra e sull'attività di Emergency
E' prevista la proiezione di filmati che illustrano l'attività di Emergency in vari paesi.
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Gio 8 Mag 2008
h. 21,00
Stefano Bollani per Emergency
Giovedì 8 maggio 2008, presso il Conservatorio G. Verdi di Torino, in Piazza Bodoni, Stefano Bollani terrà un concerto in favore del centro cardiochirugico Salam, realizzato da Emergency a Khartoum, in Sudan.

Il biglietto avrà un prezzo unico di 25 ?, che saranno interamente devoluti a Emergency.
La prevendità (gratuita) sarà disponibile nei negozi FNAC dall'8 aprile fino alle ore 13 dell'8 maggio:

FNAC TORINO, via Roma, 56 - Torino - Tel. 011.551.671.1
FNAC LE GRU, Via Crea, 10 Grugliasco (TO) - Tel. 011.536.200.1

Il residuo dei biglietti sarà venduto la sera stessa del concerto a partire dalle 20.

L'iniziativa è realizzata con il patrocinio del Comune di Torino.

Il Sudan è il più grande paese dell?Africa dove i tassi di mortalità infantile e materna sono altissimi e alle carenze sanitarie di base si aggiunge la mancanza pressoché totale di strutture specializzate in medicina e chirurgia. In Sudan e nei nove paesi confinanti si riscontra un?altissima prevalenza di patologie cardiache di interesse chirurgico a causa dell?ampia diffusione dell?infezione da streptococco che, se non viene curata tempestivamente con antibiotici, provoca la febbre reumatica e, a lungo andare, la malattia cardiaca.
A Soba, villaggio a 20 km da Khartoum, Emergency ha inaugurato in aprile 2007 il Centro «Salam» di cardiochirurgia, l?unica struttura specializzata e gratuita presente in quest?area, tre volte più estesa dell?Europa, abitata da oltre 300 milioni di persone.
Dall?inizio dell?attività presso il Centro «Salam», sono già stati eseguiti oltre 300 interventi a cuore aperto, decine di procedure di cardiologia interventista, migliaia di visite cardiologiche specialistiche.

RIF. GRUPPO DI TORINO

Lun 5 Mag 2008
h. 10.30-12.30


Emergency nelleScuole
Incontro con le classi 3B,3D,3F della SMS Nicoli di Settimo T.se (Sede Cenrale- C.so Agnelli). L'incontro congiunto avrà come tema "Emergency e la Guerra". Verrà, inoltre, proiettato il filmato "Soran non avere paura" storico documento che illustra l'attività medico/ospedaliera di Emergency nel Kurdistan Iracheno.
per Emergency: Giuseppe
Rif. Giuseppe 3290850198

RIF. GRUPPO DI TORINO

Lun 5 Mag 2008
serata
UNA PIZZA PER EMERGENCY
a Santena presso la Pizzeria DRAGO VERDE il gruppo di Santena organizza "una pizza per Emergency"

Parte dell'incasso sarà devoluto dai proprietari del locale per contribuire all'attività del centro di Cardiochirurgia SALAM di Khartoum.

appuntamento in via Sambuy 100 a Santena
prenotazioni 0119454090
info Liliana 3495873401

RIF. GRUPPO DI SANTENA

Gio 1 Mag 2008
h. 9.30
Corteo del Primo maggio
Giovedì 1° Maggio, a cura delle Organizzazioni Sindacali CGIL-CISL-UIL, in occasione della "Festa del Lavoro", il tradizionale corteo che, in tale occasione, avrà valenza nazionale. Partenza alle ore 9.30 da piazza Vittorio Veneto e prosecuzione per via Po, piazza Castello, via Roma, e termine in piazza San Carlo. Sul palco appositamente allestito, intervento dei segretari confederali. In coda al corteo gli aderenti ai Circoli Operai di Lotta Comunista che si attesteranno in via Roma angolo via Cesare Battisti, ove terranno un comizio. L?iniziativa proseguirà con un concerto dell?Orchestra RAI di Torino con termine previsto per le ore 13.30.


Emergency parteciperà al corteo del Primo Maggio a Torino.

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mar 29 Apr 2008
dalle 10:00 alle 11:00


Emergency al museo della resistenza
Nell'ambito dell'iniziativa "Un anno per i diritti" - UN DIRITTO AL REINSERIMENTO SOCIALE .
Emergency sarà presente al museo della resistenza con il documentario "L'arcobaleno e il deserto"

Girato in Iraq nel giugno 2003, il documentario illustra il lavoro di Emergency nel Kurdistan iracheno, uno dei paesi più minati al mondo, dove è presente dal 1995.
I registi hanno filmato l?attività quotidiana dei Posti di primo soccorso, dei Centri chirurgici di Sulaimaniya e di Erbil, del Centro riabilitazione e reintegrazione sociale e delle cooperative che gli ex pazienti hanno avviato con il sostegno di Emergency.
Interverranno alcune classi delle medie superiori

Per Emergency: Franca
(Riferimenti: Franca Mangiameli cell. 347-5417099)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Sab 26 Apr 2008
dalle ore 15,00 alle ore 23,30
"Colori di pace"
L?Associazione di Promozione Sociale ?La Speranza?, in occasione del 10° anniversario della Marcia della Pace, organizza una giornata di festa per promuovere gli ideali di pace e solidarietà.
Programma:
-dalle ore 15,00 i ragazzi delle scuole saranno invitati a colorare in piazza uno striscione sul tema della pace; per i partecipanti sono previsti giochi e intrattenimenti. Inoltre saranno esposti i disegni che gli alunni delle scuole hanno realizzato in classe;
-ore 17,30: 10° marcia della pace per le strade del paese, con musica e lettura di brani a tema, con invito a tutta la popolazione;
-ore 21,00: concerto dei ?The Dub Sync? (from Africa Unite) + special guest Bunna (from Africa Unite); gruppo spalla ?Old Pharmacy?
Il gruppo Emergency di Pinerolo sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi.



(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI PINEROLO

Ven 25 Apr 2008
dalle 17 alle 23
Emr alla Festa del 25 Aprile
Nella nuova area pedonale di Via Dante di Nanni, quartiere San Paolo, una festa per ricordare la Giornata della Liberazione.

Saranno presenti diverse associazioni con banchetti, teatro di strada, musica dal vivo, etc

Emr sara' presente con una mostra e un banchetto informativo e di raccolta fondi.

RIF. GRUPPO DI TORINO

Gio 24 Apr 2008
9,10-13,10


Emergency nelle scuole
Incontro con le classi 1°F e 1°G del L.S. Gobetti di Torino, V. Giulia di Barolo 33. Presentazione del progetto "Emergency e la guerra". Verrà proiettato il filmato "L'arcobaleno e il deserto", sull'attività di Emergency in Iraq.
Per Emergency: Euro
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Gio 24 Apr 2008Fiaccolata per la Festa della Liberazione

Emergency parteciperà al corteo con fiaccolata da Piazza Arbarello (partenza ore 20,30) a Piazza Castello per la Festa della Liberazione.

RIF. GRUPPO DI TORINO

Lun 21 Apr 2008
9,50-11,30


Emergency nelle scuole
Presentazione del progetto "Emergency e la guerra" a una classe quarta del L.S. "Maxwell" di Nichelino,V.XXV aprile 141. Verrà proiettato il filmato "L'arcobaleno e il deserto", sull'attività di Emergency in Iraq.


Per Emergency: Euro
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 20 Apr 2008
dalle ore 14,30 alle ore 18,00
Festa di primavera
In occasione della festa di primavera che si terrà alla Cascina Nuova del Gruppo Abele a Roletto, il gruppo Emergency di Pinerolo sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi. Sarà inoltre allestita la mostra di mago linguaggio.
(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI PINEROLO

Sab 19 Apr 2008
h. 8,30-12,30


In Afghanistan con Emergency - L'esperienza di un infermiere
Loris Salina, infermiere di Emergency, presenterà la sua esperienza in Afghanistan presso l'istituto Rosmini in via Rosmini 4/A.
La presentazione è per gli studenti del corso di Laurea in Infermieristica di 1° e 2° livello.

RIF. GRUPPO DI TORINO

da Ven 18 Apr 2008 a Dom 20 Apr 2008
Venerdì e sabato: h. 20,45 - Domenica: ore 15,30
PROMEMORIA - Quindici anni di storia d'Italia

di e con Marco Travaglio

Fonderie Teatrali Limone
Via pastrengo, 88 - Moncalieri (TO)

Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi.



Il punto di partenza è questo: "La prima Repubblica muore affogata nelle tangenti, la seconda esce dal sangue delle stragi, ma nessuno ricorda più niente. La storia è maestra, ma nessuno impara mai niente".

I quadro: 1992-1993. "A Tangentopoli c?erano le tangenti. Tre o quattro quadretti di storie spicciole per dare l?idea di che cosa fu il più grave scandalo di corruzione della storia d?Europa".

II quadro: 1992-1993. "Tangentopoli non era solo a Milano, ma anche a Venezia, Torino, Napoli, insomma in tutt'Italia. Qualche altra storia e qualche conto finale dei costi della corruzione che s'è mangiata la Prima Repubblica".

III quadro: 1993. "Milano-Palermo andata e ritorno. Mentre l?Italia è squarciata dalle stragi di mafia e Riina finisce in galera, uno stalliere fa la spola tra Palermo e Milano e un manager fa la spola tra Milano e Palermo. Poi nasce Forza Italia e, in tre mesi, prende tutto".

IV quadro: 1994-1996. "Una storia troppo italiana. Silvio Berlusconi e la banca Rasini, Licio Gelli, i decreti Craxi, le mazzette a giudici e politici, la Mammì, il mausoleo, il primo governo-vergogna?".

V quadro: 1996-2001. "La sinistra dell?inciucio: le leggi ad personas, il cimicione, la Bicamerale dei ricatti, il ritorno del piano di rinascita della P2, l?impossibilità del cambiamento".

VI quadro: 2001-2006. "La bolla delle balle. Cinque anni di regime berlusconiano: bugie, gaffes, vergogne, epurazioni, leggi ad personam, impunità".

VII quadro: 2006-2007. "Il ritorno del centrosinistra, una coa(li)zione a ripetere. Il replay dell?altra volta: Mastella, l'indulto, le leggi vergogna bipartisan, la Cia e il Sismi, la base di Vicenza, le scalate bancarie, la guerra alla stampa e ai giudici, l'Italia dell'eterno Gattopardo".

EPILOGO: "Come siamo, come eravamo e come saremo. Avanti il prossimo: se non vi son bastati Andreotti, Craxi, Berlusconi e D'Alema, ora magari arrivano Lele Mora, Fabrizio Corona, Flavio Briatore e Luca di Montezemolo. Eppure L'Italia ha conosciuto anche grandi momenti, grandi cambiamenti e grandi uomini..."

RIF. GRUPPO DI TORINO

Ven 18 Apr 2008
dalle ore 9,00 alle ore 11,00


Emergency nelle scuole

Incontro con i ragazzi della classe II della scuola media Brignone di Pinerolo sul tema "Emergency e la guerra".
Proiezione del filmato "Soran,non avere paura"
(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mer 16 Apr 2008
h. 21,00
Concerto dei Gogol Bordello

Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi.
Il concerto si terrà al Teatro della Concordia, in Corso Puccini 30, a Venaria Reale.




I Gogol Bordello sono un gruppo musicale che nella propria musica esuberante mescola reggae, punk, hip hop e musica tradizionale ucraina, dando vita ad un genere che è stato definito come gipsy punk.
Gli strumenti musicali che usano sono i più diversi, dalla fisarmonica al fiddle, simil-violino, oltre al sax presente in alcuni dischi, il tutto mescolato al cabaret, la scena punk e il dub. Un critico e comico britannico, Phil Jupitus, li ha descritti come i Clash che litigano con i Pogues, nell'est Europa.
Eugene Hütz, la voce del gruppo, cita in un'intervista Jimi Hendrix tra le loro influenze in campo musicale, e Nikolai Gogol, di cui portano il nome, tra quelle in campo ideologico da cui un certo surrealismo, oltre a Manu Chao, Fugazi, Kalpakov, Rootsman e i già citati Clash. In un'altra intervista rilasciata a MtvU.com, gli artisti che maggiormente hanno influenzato la band sono individuati nel gruppo The Stooges, in Sasha Kolpakov e Vladimir Visotsky.
Il loro suono è molto energetico e veloce, e le performance dal vivo sono rese spettacolari dalle coreografie, dalle due percussioniste e dall'estro del cantante.






Gogol Bordello
Teatro della Concordia

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mar 15 Apr 2008
h. 21,00
SESSO CON LUTTAZZI
di e con Daniele Luttazzi

Sesso con Luttazzi, ovvero Tutto quello che non avreste mai voluto sapere sul sesso ma i vostri genitori hanno voluto dirvi a tutti i costi, è una guida completa agli aspetti più interessanti della sessualità moderna. Con uno stile disinibito fatto apposta per turbare i benpensanti, Daniele Luttazzi dà risposte qualsiasi alle domande vere sull?argomento sesso che ciascuno di noi si è posto almeno una volta nella vita. Incesto! Sodomia! Eiaculazione precoce! Alessia Marcuzzi! Il monologo-cult di Luttazzi esplora tutto questo e altro ancora, in un tour de force libidico attraverso le repressioni della morale e dell?immaginario. Un monologo stimolante per lui, ritardante per lei!

FONDERIE TEATRALI LIMONE
Via Pastrengo 88 - 10024 Moncalieri (TO)
Organizzato dall'Istituzione Musicateatro Moncalieri
Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi

RIF. GRUPPO DI TORINO

Sab 12 Apr 2008
tutto il giorno
CAMPAGNA 5 PER MILLE
Il gruppo EMERGENCY di Santena sarà presente a CHIERI presso il centro commerciale "IL GIALDO" per informare sulla CAMPAGNA 5 PER MILLE a favore dell'associazione.
Troverete un banchetto informativo raccolta fondi.


RIF. GRUPPO DI SANTENA

da Ven 11 Apr 2008 a Sab 12 Apr 2008
h. 22
Concerto dei Modena City Ramblers
Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi al concerto dei Modena City Ramblers, che si terrà all'Hiroshima Mon Amour, in Via Bossoli 83, a Torino.

http://www.hiroshimamonamour.org/
http://www.ramblers.it

RIF. GRUPPO DI TORINO

Gio 10 Apr 2008
h. 11,00-12,30


Emergency nelle scuole
Presentazione del progetto "Costruiamo la luce, costruiamo la pace" a una classe della S.E. "Don Milani" di Volvera, V.Gerbole 12. Verrà proiettato il filmato "Costruiamo la luce", sull'attività di Emergency in Afghanistan.

Per Emergency: Ivana, Euro
(Riferimenti: Ivana Mighetto cell. 320.1130173)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Gio 10 Apr 2008
h. 21,00
"La musica di David Sedaris" al Teatro Vittoria

Giovedì 10 aprile, al Teatro Vittoria, in via Gramsci 4 a Torino, andrà in scena "La musica di David Sedaris" con Banda Osiris e Michele di Mauro. Partecipa l'autore.
Il biglietto cosa 10 euro (il costo è da intendersi quale contributo alle attività
dell'Associazione Amici del Circolo dei Lettori).
Informazioni e prenotazioni presso la Segreteria del Circolo dei Lettori (tel. 011/4326827).

Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi.



Di lui hanno scritto: «Potrebbe essere l?uomo più divertente del mondo. E (forse) lo è».
Di se stesso dice: «Sono la merda più merda che ci sia. Ma sono felice di avere a disposizione tante stronzate ed esperienze umilianti che ho vissuto in passato. Perché se ti metti a scrivere delle stronzate e delle umiliazioni per come le hanno vissute gli altri, giuro che non funziona...».
Sarcastico, graffiante, impietoso, amaramente beffardo, brutalmente onesto e irresistibilmente sconveniente: David Sedaris è diventato, grazie a un fulminante esordio radiofonico e a un pugno di libri che attingono a piene mani da un vissuto a dir poco fantozziano, lo scrittore umoristico più famoso del momento. La sua pittoresca famiglia greca, l?infanzia funestata da disordini ossessivo compulsivi e da interminabili sedute dalla logopedista, l?imbarazzante adolescenza, i mille lavori (dall?uomo delle pulizie all?elfo di Babbo Natale), la sua ?collezione di tic? e il patologico tabagismo esibito come orgogliosa bandiera del politicamente scorretto offrono inesauribile materia prima per i suoi racconti. Da Holydays on ice a Me parlare bello un giorno, da Mi raccomando tutti vestiti bene a Diario di un fumatore, i libri di Sedaris (in Italia tutti editi da Mondadori) sono un campionario di inettitudini assortite e quotidiani paradossi che dipingono un quadro grottesco della società americana contemporanea, raccontata con una ferocia che si alimenta nell?autobiografia e forse per questo non scade mai nel cinismo gratuito. Per quanto folli, strampalate, patetiche siano le esistenze immortalate da Sedaris, e malgrado l?assoluta noncuranza per la buona educazione, la sua verve al vetriolo nasconde una vena malinconica e una profonda partecipazione per la tragicommedia quotidiana che mette alla berlina.




Circolo dei Lettori

RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 6 Apr 2008
tutto il giorno
CAMPAGNA 5 PER MILLE
Nell'ambito del mercatino di PORTE PORTESE, tradizionale appuntamento locale di tutte le prime domeniche del mese, il gruppo EMERGENCY di Santena sarà presente tutto il giorno per informare sulla campagna del 5 per mille a favore dell'associazione.

RIF. GRUPPO DI SANTENA

Ven 4 Apr 2008
h. 22.00
Concerto Lou Dalfin
Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi al concerto di Lou Dalfin, che si terrà all'Hiroshima Mon Amour, in Via Bossoli 83, a Torino.

http://www.hiroshimamonamour.org/
http://www.loudalfin.it/

RIF. GRUPPO DI TORINO

Ven 4 Apr 2008
h. 20.30
L'Afghanistan ed Emergency. Una storia che continua del 1999"
Incontro con la popolazione di Settimo T.se presso il Teatro Garibaldi sul tema "L'Afghanistan ed Emergency".
Oltre ad una introduzione sulla situazione di quel Paese, verrà illustrata l'attività svolta da Emergency negli anni anche attraverso la testimonianza di Marina Castellano.
(già Head Nurse dell'Ospedale di Emergency a Laskar-gah)

L'incontro ha lo scopo di favorire la conoscenza di realtà e culture diverse nell'ambito dello sviluppo interculturale promosso dalla Casa dei Popoli di Settimo T.se a cui Emergency aderisce.E' anche occasione per portare a conoscenza la natura dei progetti di assistenza medica/sociale realizzati da Emergency.

L'incontro sarà preceduto da un aperitivo a base di stuzzichini afghani


Emergency avrà anche un banchetto informativo nel foyer del teatro

RIF. GRUPPO DI TORINO

Gio 3 Apr 2008
dalle ore 14,00 alle ore 16,00


Emergency nelle scuole
Incontro con i ragazzi della classe 3A della Scuola Media Brignone sul tema "I diritti in gioco".
(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI PINEROLO

Gio 3 Apr 2008
8,50-10,30


Emergency nelle scuole
Incontro con la classe II E del L.S.Newton di Chivasso,Succursale di Via Blatta (Scuola Elementare). Presentazione del progetto "Emergency e la guerra". Verrà proiettato il filmato "L'arcobaleno e il deserto", sull'attività di Emergency in Iraq.


Per Emergency: Euro
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

da Mar 1 Apr 2008 a Mer 30 Apr 2008Mostra Emergency
Fino al 30 aprile 2008 in mostra presso la Biblioteca civica centrale di Torino

Prima le donne e i bambini.

Prima le donne e i bambini, un gesto di cavalleria che poco si addice alla guerra. Forse perché in una guerra non vi è nulla di cavalleresco, niente eroi né azioni di cui vantarsi. Anzi, sembra proprio che le guerre odierne siano fatte di cifre prive di significato, tra cui svettano i nomi di donne e bambini.

Ignari soldatini in avanscoperta. Vittime involontarie, effetti collaterali. Numeri.

Anche noi abbiamo giocato con qualche numero. Dati essenziali che illustrano sinteticamente la condizione femminile e la condizione infantile in paesi differenti accomunati da un unico destino.

Dieci pannelli per raccontare otto storie, quelle di quattro donne e quattro bambini che Emergency ha incontrato durante il suo lavoro in quattro paesi devastati dalla guerra: Afganistan, Cambogia, Sierra Leone e Iraq.

Una mostra gratuita, un invito a riflettere e partecipare.

Biblioteca civica centrale di Torino, Via della Cittadella 5, dal lunedì al venerdì dalle 8.15 alle 19.55; sabato dalle 10.30 alle 18.00

Con la collaborazione delle Biblioteche civiche torinese e il Museo Diffuso della Resistenza

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mar 1 Apr 2008
h. 21,00
Concerto dei Subsonica
Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi al concerto dei Subsonica, che si terrà al MazdaPalace, in Corso Ferrara 30, a Torino.

Per EMR: Claudio, Giorgio, Pier, Roberto

MazdaPalace

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mer 26 Mar 2008
h. 21,00
"GRAZIA DELEDDA, l?ultima moda è il Nobel" al Teatro Erba
Nuovo appuntamento per la Grande Prosa, al Teatro Erba dal 26 al 30 marzo: in scena, il testo di Eva Mesturino GRAZIA DELEDDA, l?ultima moda è il Nobel, per la regia di Enrico Fasella. L?interpretazione è affidata alla Compagnia Torino Spettacoli con Enrico Fasella, Stella Bevilacqua, Giuseppe Tiberi, Mario Acampa, Valentina Battistone e Roberta Belforte. Accompagnamento musicale dal vivo di Enrico Messina.

Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi.


Le scelte registiche e di ambientazione fanno di Grazia Deledda, l?ultima moda è il Nobel uno spettacolo di grandi suggestioni, recitate, cantate e musicali, ad evocare il fascino della Sardegna e delle sue tradizioni e delle pagine di Grazia Deledda.
?Il piccolo paese era coperto di neve; le casette nere, addossate al monte, parevano disegnate su di un cartone bianco, e la chiesa, circondata d'alberi carichi di neve e di ghiacciuoli, appariva come uno di quegli edifizi fantastici che disegnano le nuvole?. (Grazia Deledda)

Lo spettacolo Grazia Deledda, l?ultima moda è il Nobel, abbraccia vita e opera della scrittrice sarda dalla collaborazione, appunto, con la rivista L?ultima moda fino al Premio Nobel, il primo assegnato all?Italia dopo l?ormai lontano caso del Carducci. Grazia Deledda è una grande voce della letteratura italiana spesso bistrattata dall?elite colta e dai critici; non apprezzata da tutto il mondo accademico, ebbe, tuttavia, molta fortuna presso i lettori per quella sua capacità di riflettere stati d?animo molto sentiti e diffusi nei primi tormentati decenni del Novecento. Fu un?autrice sospesa tra Verismo e Decadentismo italiano alla D?Annunzio, ma anche in linea con l?atteggiamento e l?inquietudine spirituale di Fogazzaro, capace di scrivere autentici best seller, molto venduti nonostante la particolarissima ambientazione dei suoi scritti, tutti intrisi di natura e costumi della Barbagia e della Sardegna in generale. Eppure, fu un?autrice considerata addirittura rozza e troppo poco letterata da diversi critici, a causa della sua breve formazione regolare cui fecero però da imprescindibili integrazioni lo studio dell?italiano e del francese, le sterminate letture e un talento che la portarono a scrivere fin da giovanissima?

E? il vento tante volte raccontato dalla Deledda a sfogliare e a rivisitare alcune delle sue ?pagine? più belle. L?emozione è in crescendo fino all?accostamento, ardito quanto vibrante, tra gli ultimi due libri di Tiziano Terzani e gli ultimi due di Grazia Deledda, in un percorso di forte intensità attraverso la malattia e la rinascita.

Torino Spettacoli

RIF. GRUPPO DI TORINO

Lun 24 Mar 2008
dalle ore 9,00 alle ore 18,00
Fiera di Pasquetta
In occasione della Fiera di Pasquetta, il gruppo Emergency di Pinerolo sarà presente a Torre Pellice nei pressi del Bar Londra con un banchetto informativo e di raccolta fondi.
(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI PINEROLO

Sab 22 Mar 2008
dalle 9 alle 22
Pacchetti regalo alla libreria Feltrinelli - Le Gru (Grugliasco)
Emergency sarà presente all'interno della libreria Feltrinelli per impacchettare libri, in cambio di un'offerta libera, e con un banchetto informativo.

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mer 19 Mar 2008
h. 16:30
Afganistan. Donne e bambini: i protagonisti di una guerra
Incontro con Marina Castellano, headnurse di Emergency in Afganistan presso il Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione, della Guerra, dei Diritti e della Libertà

Emergency parteciperà anche con un banchetto informativo.

Guerra fredda, guerra santa, guerra al terrorismo... per l'Afganistan sembra esserci sempre e solo guerra.
A pagarne le conseguenze donne e bambini che ogni giorno, oltre alla guerra fatta di combattimenti incessanti e di mine antiuomo disseminate nel terreno, devono affrontare la più estenuante battaglia per la sopravvivvenza contro denutrizione, scarso accesso ad acqua sicura, epidemie di tubercolosi e malaria. Nella valle del Panshir si registra ancora oggi uno dei tassi di mortalità materno-infantile più alti al mondo.
Ed è da qui che vogliamo partire, ascoltando dalla viva voce di Marina Castellano, headnurse di Emergency, un percorso sanitario che va dalla nascita di un Centro di maternità e ginecologia gratuito in una valle remota dell?Afganistan fino ad entrare nel carcere femminile di Lashkar-gah: un percorso tutto al femminile in un paese dove la storia dei diritti delle donne non è ancora cominciata.

Museo Diffuso della Resistenza, della Deportazione,della Guerra, dei Diritti e della Libertà,
C.so Valdocco 4a
10122 TORINO
011-4363470


RIF. GRUPPO DI TORINO

Mar 18 Mar 2008
dalle ore 13,00 alle ore 14,40


Emergency nelle scuole
Incontro con le classi prime -indirizzo sociopsicopedagogico- del Liceo Porporato di Pinerolo - Via Brignone,2
Intervento e testimonianza di Marina Castellano, infermiera, che parlerà della sua esperienza in Afganistan.
(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI PINEROLO

Dom 16 Mar 2008
dalle ore 9,00 alle ore 18,00
Erbe in fiera e del vino nuovo VIII edizione.
In occasione della manifestazione "erbe in fiera e del vino nuovo VIII edizione" di Perosa Argentina, il gruppo Emergency di Pinerolo sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi davanti alle scuole elementari.
(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI PINEROLO

Sab 15 Mar 2008
h. 15:00
MANIFESTAZIONE in solidarieta' ai/alle Rifugiati/e di Via Bologna
DIRITTI DIGNITA' LAVORO E REDDITO PER TUTTI/E
partenza: Corso Giulio angolo Via Andreis (ex stazione Ceres)

Promuovono:
Comitato Rifugiati/e di Via Bologna
Comitato di Solidarietà ai Profughi e Migranti

Per adesioni: viabolognaoccupata@libero.it
-------------------------------------------------------------
Il Gruppo Emergency di Torino aderisce e invita a partecipare alla manifestazione in solidarieta' dei/delle Rifugiati/e di sabato 15 marzo, ricordando che i/le Rifugiati/e sono persone sradicate dalle loro terre a causa di guerre, conflitti e poverta' che chiedono solamente, come tutti e tutte, il rispetto dei propri Diritti, riconosciuti dalla Dichiarazione Universale dei Diritti Umani di cui quest'anno cade il 60 anniversario.



APPELLO:

A FIANCO DELLA LOTTA DEI/DELLE RIFUGIATI/E PER LA CASA, LA SALUTE E IL LAVORO

*Abbiamo scritto questo documento per favorire la discussione tra tutti/e coloro che hanno partecipato a questa lotta ed per avere una storia (condivisa da tutte e tutti) da poter raccontare all'esterno, per raccogliere solidarietà e supporto. Vi invitiamo a partecipare alla assemblea del 10 marzo sotto il comune, a venirci trovare al presidio, a partecipare al corteo del 15. Per sostenerci ed aderire mandate una mail a viabolognaoccupata@libero.it*

Dalla fine dell'estate, un gruppo di un centinaio di rifugiati e rifugiate politici e con permesso per motivi umanitari provenienti da Sudan, Darfur, Etiopia, Eritrea, Somalia, Costa d'Avorio, Ciad, Niger, Sahara occidentale, Libia, non trovando accoglienza nei pochi posti previsti a Torino, respinti/e dall'ufficio migranti del comune senza nessuna indicazione tranne che la lista dei dormitori, ha trovato rifugio per la notte in una fabbrica da demolire a Settimo, senza riparo dal freddo, senz'acqua, luce, riscaldamento: una grossa topaia.

Il 18 NOVEMBRE questo gruppo, per uscire dalla situazione disumana in cui stava vivendo, con l'appoggio del Comitato di Solidarietà con i Profughi e Migranti (costituitosi nel 2006 per iniziativa del Gruppo Migranti di Torino, i centri sociali Askatasuna e Gabrio e altre soggettività per sostenere altri profughi del Darfur in una situazione analoga), ha deciso di occupare la palazzina ex Caserma dei Vigili Urbani di via Bologna ang. Via Paganini, da anni lasciata vuota e inutilizzata come molte altre strutture comunali e statali nonostante queste e altre emergenze abitative, per diventare finalmente visibili e rivendicare il proprio diritto ad una vita dignitosa.

Per fare fronte ai bisogni primari di cibo, posti letto, riscaldamento, il comitato e i rifugiati e le rifugiate si sono organizzati in modo da raccogliere generi di prima necessità e distribuirli equamente: persone che arrivano da nazioni a volte in guerra tra loro e che parlano lingue differenti si sono autorganizzate dividendosi lo scarso spazio e le scarse risorse a disposizione e hanno dato vita ad una cucina autogestita.

La grande solidarietà e la messa a disposizione del proprio tempo e delle proprie conoscenze ha mostrato che esiste un'altra realtà che non quella sbandierata dai media delle ronde anti-immigrati: insegnanti del ctp e non, medici, persone comuni si sono messe a disposizione per sostenere la lotta dei/delle rifugiati/e fornendo un appoggio importante per interpretare ed orientarsi nell'inospitale Torino. Aiuti sono anche arrivati da abitanti della Val Susa impegnati dalla lotta NO TAV.

Dalle istituzioni invece nel frattempo non è arrivato nulla: la Convenzione di Ginevra prevederebbe un sostegno attivo per quei/quelle migranti titolari di permesso di soggiorno di carattere politico e umanitario, ma il Comune, nella figura dell'Assessore alle "Politiche Sociali", sin dall'inizio ha rifiutato qualsiasi incontro con i/le rifugiati/e, dichiarando di non voler "creare un pericoloso precedente che aumenterebbe le ondate migratorie in direzione Torino" e adducendo a pretesto la presunta illegalità dell'occupazione.

In risposta sono continuate le iniziative: il 26 NOVEMBRE i rifugiati e le rifugiate hanno organizzato un presidio davanti al Comune, senza ottenere nessuna apertura al dialogo, il 28 un bliz a Torino Incontra dove si stava tenendo la presentazione del Rapporto 2006 dell'Osservatorio Interistituzionale sugli stranieri in provincia di Torino. A fatica si è ottenuto di far parlare un rappresentante del comitato, l'avvocato Vitale, che ha letto un comunicato redatto dal gruppo di rifugiati/e. Questo ha costretto l'assessore, presente in sala, a prendere atto della situazione, anche se ha mantenuto anche in quella occasione il suo atteggiamento di totale chiusura, non lasciando spazio ad alcun dialogo.

Il 13 DICEMBRE una delegazione dell'UNHCR (Agenzia dell'ONU che si occupa delle condizioni dei/delle rifugiate/i), di Amnesty dell'ASGI, ha fatto visita alla palazzina ccupata di via Bologna. La rappresentante dell'UNHCR ha innanzitutto ribadito le responsabilità e i compiti delle amministrazioni locali nell'assistenza ai/alle rifugiate/i e richiedenti asilo. La rappresentante delle Nazioni Unite ha inoltre affermato che Torino avrebbe già le potenzialità di accogliere e integrare con programmi di sostegno le richieste dei/delle rifugiati/e.

Il 20 DICEMBRE c'è stata un'audizione nel palazzo comunale della IV Commissione affari sociali, che aveva invitato una delegazione dei/delle rifugiate/i e del comitato, che ha chiesto:

-la residenza per ogni rifugiato/a sul territorio torinese, come strumento d'accesso al servizio sanitario nazionale e ai canali del collocamento lavorativo;

-strumenti pratici per garantire una miglior vivibilità in via Bologna (letti, stufe, allacciamento, etc.)

-apertura di un tavolo di trattative con le istituzioni locali

Di fronte all'immobilismo della commissione, si decideva di rimanere nell'aula occupandola per ottenere risposte concrete.

Dopo alcune ore di occupazione, l'amministrazione comunale ha accettato l'apertura di un tavolo di trattative e ha fissato il primo incontro per il giorno successivo. Riguardo alle altre richieste, l'amministrazione comunale attuava lo spurgo delle fogne, mentre la provincia apriva alla possibilità di erogare successivamente un finanziamento per la ristrutturazione dello stabile di via Bologna (che non è mai arrivato per complicazioni e lungaggini burocratiche).

Ma, in sostanza, non si è concretizzato nulla!

Il 25 GENNAIO l'incontro che era stato promesso dal Comune per proseguire il dialogo non è mai avvenuto. Non è arrivata nessuna risposta per quanto riguarda possibili soluzioni per la residenza che purtroppo è una condizione per rendere esigibili diritti fondamentali, soluzioni che avrebbero potuto trovare con scappatoie burocratiche. Nello stesso giorno è stata sgomberata dalla polizia la fabbrica rifugio di Settimo in cui ancora pernottavano alcuni migranti; 7 persone sono state incriminate per "violazione abusiva di proprietà" e " violazione dei sigilli" che in realtà non erano mai stati posti.

Nel frattempo il Governo stanzia dei finanziamenti a favore di progetti per i/le rifugiati/e.

Il 29 GENNAIO il Consiglio comunale ha partorito il topolino di un progetto sperimentale ("affido diffuso") per risolvere il problema dei profughi : 300 euro al mese alle famiglie che accolgono in casa ("adottano") una ventina di giovani profughi (più 100 euro procapite all'associazione che li seguirà) con uno stanziamento di 96.000 euro complessivi. Si continua così a dare soluzioni emergenziali ed assistenziali ai/alle profughi/e, senza tenere conto dei loro bisogni e dei loro desideri di indipendenza ed autonomia. Donne e uomini con una propria dignità, sensibilità e cultura sradicati/e dalla propria terra che non vogliono essere scaricati sulla buona volontà dei cittadini, ma che rivendicano i propri diritti.

Anche l'incontro del 7 FEBBRAIO in Provincia tra Comuni, Anci, Sprar,Regione, Prefettura e, come osservatori, Amnesty, ASGI e un rappresentante dell'ACNUR non ha dato esiti positivi. Il rappresentante dell'ACNUR ha nuovamente sottolineato le inadempienze del Comune e ha definitivo gravissima la situazione delle/i Rifugiate/i.

*/Da novembre a oggi, non si arresta la lotta dei rifugiati e delle rifugiate che rivendicano diritti che il loro status prevede e che il comune non garantisce. per resistere al cinismo e alle gravi mancanze delle istituzioni , in via Bologna, a Torino e ovunque./*

*PROSSIMI APPUNTAMENTI a Torino:*

* *

*lunedì 10 marzo, ore 18,30:* *ASSEMBLEA CITTADINA*

in Piazza Palazzo di Città davanti al Municipio (con proiezione video sulla storia di Via Bologna) Fino a sabato 15 presidio permanente davanti al comune

*sabato 15 marzo, ore 15: MANIFESTAZIONE*

di solidarietà ai/alle rifugiati/e di via Bologna

*DIRITTI DIGNITA' LAVORO E REDDITO PER TUTTI/E*

Corso Giulio angolo Via Andreis (ex stazione Ceres)

* *

*Promuovono:*

Comitato Rifugiati/e di Via Bologna
Comitato di Solidarietà ai Profughi e Migranti


Adesioni:
CSOA Gabrio(Torino);CSOA Askatasuna(Torino);Gruppo Migranti(Torino); Emergency(Torino); SambaBand(Torino); Cua (Torino);CSA Murazzi(Torino); Cantieri di Pace(Torino); Sinistra Critica; PCL; CUB; ALP/Cub Associazione Lavoratori Pinerolesi;ARCI Comitato di Pinerolo; Spazio Popolare Niño

RIF. GRUPPO DI TORINO

Ven 14 Mar 2008
h. 21:00
Riunione e formazione per nuovi volontari
Formazione sugli ospedali di Emergency e proiezione del filmato "Soran, non aver paura".
La riunione è aperta a chi vuole avvicinarsi al volontariato nel gruppo Emergency di Torino e ai nuovi volontari che non hanno ancora fatto formazione.
Dove?
CESVOL(centro servizi volontariato)
Corso Novara 64
Torino
ore 21:00

RIF. GRUPPO DI TORINO

Gio 13 Mar 2008
dalle ore 14,00 alle ore 16,00


Emergency nelle scuole
Incontro con i ragazzi della classe 3A della Scuola Media Brignone di Pinerolo.
Proiezione del filmato "Soran non avere paura" - riflessioni sulle guerre con l'ausilio del filmato degli Africa Unite.
(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI PINEROLO

Mar 11 Mar 2008
dalle ore 10,00 alle ore 12,00


Emergency nelle scuole
Incontro con i ragazzi della classe 1Mc dell'Istituto Engim, Via Regis a Pinerolo.
I diritti in gioco.
(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI PINEROLO

Mar 11 Mar 2008
8.30-12.30


Emergency nelle scuole
Incontro con le classi 5A^ e 5B^ della Scuola Elementare M.K. Gandhi di Gassino T.se, via PO 12.Verrà, inoltre, presentato il progetto "Costruiamo la luce, costruiamo la pace"
Per Emergency: Luca e Mauro
Rif. Giuseppe cell 3290850198

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mar 11 Mar 2008
h. 21
Scemo di guerra
Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi allo spettacolo "Scemo di guerra" di e con Ascanio Celestini che si terrà al Teatro della Concordia in Corso Puccini a Venaria Reale (TO).

Per EMR: Claudio, Ernesto

http://www.teatrodellaconcordia.it/

RIF. GRUPPO DI TORINO


Vai alla pagina: indietro 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 avanti

22/09/2018 22:20