Gio 17 Gen 2019

 HOME PAGE
 infopoint Torino
 CALENDARIO
 INIZIATIVE
 INCONTRI SCUOLA
 COSE FATTE
 CONTATTI
 ALTRI PERCORSI
 MAILING LIST
 AREA RISERVATA 



dettagli ricerca












dai bimbi della scuola Sabin di Rivoli






EMERGENCY Life Support for Civilian War Victims
Associazione umanitaria italiana per la cura e la riabilitazione delle vittime delle guerre e delle mine antiuomo
Coordinamento regionale dei gruppi di Alessandria, Arona, Alba, Biella, Borgosesia, Canavese, Cuneo, Lago d'Orta, Novara, Pinerolo, Santena, Torino, Verbania, Vercelli.



LE NOSTRE PROSSIME INIZIATIVE:
ULTIMO AGGIORNAMENTO: Martedì 15 Gennaio 2019 ore 10:26


VEDI SOLO INIZIATIVE DEL GRUPPO DI


 
Legenda: gli appuntamenti con lo sfondo grigio non sono ancora confermati o non è ancora confermata la nostra presenza, ma vi invitiamo comunque a controllare di giorno in giorno anche gli altri che possono essere suscettibili di modifiche.
Gio 17 Gen 2019
h. 20,30
Carlo Greppi presenta ''L'età dei muri''. Parole di Pace
Infopoint Emergency Torino: Corso Valdocco 3 - Torino

L'autore presenta il suo ultimo libro, con letture di Stefania Rosso.

I muri sono dispositivi con una struttura elementare e piuttosto arcaica, fatta di cemento armato, filo spinato o concertina, e un'origine comune: la guerra. Nel 1941 un soldato della Wehrmacht, Joe J. Heydecker, scavalca un muro e scatta le foto che testimonieranno il terribile esperimento del ghetto di Varsavia, nel cuore nero dell'Europa nazista. ... Da Varsavia a Berlino, dal Mar dei Caraibi alle spiagge della Normandia, dalla Palestina alla Corea, per finire al confine tra Messico e Stati Uniti e nella ''fortezza Europa'', Carlo Greppi racconta quattro vite straordinarie che convergono nella trama inquietante del nostro tempo, l'età dei muri. Sono più di quaranta le barriere che dividono popoli e paesi nel mondo e oltre tre quarti sono state innalzate dopo il 1989. ''È tutto collegato. Il mondo sembra in fiamme, oggi, e non sappiamo cosa verrà fuori da queste macerie, da questo business impressionante, da questa nuova religione dell'esclusione.''

Carlo Greppi (1982), storico e scrittore, collabora con Rai Storia, organizza viaggi della memoria con l'associazione Deina ed è membro del Comitato scientifico dell'Istituto nazionale Ferruccio Parri, che coordina la rete degli Istituti per la storia della Resistenza e dell'età contemporanea in Italia. L'ultimo treno. Racconti del viaggio verso il lager (2012) ha vinto il premio Ettore Gallo, destinato agli storici esordienti. Per Feltrinelli ha pubblicato l'ebook La nostra Shoah. Italiani, sterminio, memoria (2015), il saggio Uomini in grigio. Storie di gente comune nell'Italia della guerra civile (2016) e i romanzi per ragazzi Non restare indietro (2016, premio Adei-Wizo 2017, sezione ragazzi) e Bruciare la frontiera (2018). Il suo ultimo libro è 25 aprile 1945 (Laterza, 2018).

PAROLE DI PACE. UN PROGRAMMA DI INCONTRI aperto a tutti per un confronto diretto con persone che hanno pensato, scritto e vissuto esperienze di guerra, di resistenza, di affermazione di diritti e di legalità.
Raccontate ogni volta con parole diverse, parole di pace.

RIF. GRUPPO DI TORINO

da Sab 19 Gen 2019 a Sab 2 Feb 2019IRAQ: UNA FERITA APERTA - MOSTRA FOTOGRAFICA DI GILES DULEY
Emergency Infopoint: Corso Valdocco 3, Torino.
Inaugurazione sabato 19 gennaio, ORE 15,00


Emergency Infopoint Torino ospita nei suoi spazi Iraq: una ferita aperta, la mostra fotografica che, attraverso le fotografie di Giles Duley, racconta la guerra nel paese mediorientale partendo dalla situazione di Mosul, città rimasta per lungo tempo sotto il totale controllo dell'Isis, e da quella degli ospedali di Emergency a Erbil, nel Curdistan iracheno. Un reportage che narra l'esperienza delle vittime ospitate nelle strutture di Emergency, dall'ingresso nel pronto soccorso per proseguire con la riabilitazione.
Il rapporto tra Emergency e Giles Duley prosegue così con questa nuova iniziativa: il fotografo inglese, rimasto ferito nel 2011 in Afghanistan, incidente nel quale perse entrambe le gambe e il braccio sinistro, tornò proprio a Kabul insieme a Strada per riprendere il suo lavoro fotodocumentaristico che dal 2000 in poi lo ha portato nei maggiori teatri di guerra del mondo.
Per l'occasione l'Infopoint aprirà anche il sabato dalle 15,00 alle 18,00.

RIF. GRUPPO DI TORINO

Lun 21 Gen 2019
19,30
YOGA CON EMERGENCY - Sii come vuoi che il mondo sia
Infopoint Emergency Torino: Corso Valdocco 3 - Torino

«In un mondo sempre più interconnesso, pensare di trincerarci dietro a muri e conflitti, è anacronistico, ed è già costato milioni di vite. Dobbiamo riuscire a vivere con gli altri ''in spirito di fratellanza'', non possiamo ignorare le sofferenze dei più deboli e dei più poveri. Non è negando diritti ad altre persone che riusciremo a difendere i nostri» (Gino Strada).
Prendendo spunto da queste parole di Gino Strada e dopo l'ultima edizione di Torino Spiritualità 2018 continua la collaborazione fra un gruppo di insegnanti yoga ed Emergency con la proposta di un incontro mensile di pratica yoga presso l'Infopoint Emergency.
Come insegnanti yoga crediamo sia importante sostenere l'attività di organizzazioni che promuovono la fratellanza e la pace con azioni di cura, di solidarietà e di sostegno alle popolazioni in guerra e in condizioni di povertà. Coltivare la pace interiore è la proposta della pratica Yoga per dare voce allo spirito di rivolta che anziché promuovere un comportamento cinico e indifferente può fare dell?individuo il vettore di trasformazione della storia e della società come portatore di fratellanza e di pace. La scienza dello Yoga non può essere limitata unicamente a qualche esercizio fisico e di concentrazione, è invece il sentiero della rivoluzione interiore che converte l'essere umano da separato e frammentato a completo, interconnesso e unito con tutti gli altri esseri e con il mondo.
Come diceva Gandhi ''Sii come vuoi che il mondo sia'', per questo ci siamo e diciamo si alla pace attraverso la pratica yoga.


Da Febbraio sarà ogni secondo lunedì del mese, dalle 19,30 alle 21,00
Abbigliamento comodo e materassino personale
Offerta libera
Necessaria la prenotazione allo 011.454.64.56 - numero massimo partecipanti: 20
Prenotazioni e-mail

RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 27 Gen 2019
dalle 10 alle 12,30
GIORNO DELLA MEMORIA Pedaliamo con Memoria
In collaborazione con gruppo FIAB Bici & Dintorni di Torino pedaleremo per il centro città a Torino commemorando Il Giorno della Memoria, visitando le ''Pietre d'Inciampo''.
Le installazioni dell'artista tedesco Gunter Demnig sul territorio cittadino, realizzate per ricordare le vittime della deportazione nazista e fascista.

Percorso di 15 chilometri.
Prenotazione allo 011.454.64.56
Prenotazioni e-mail

RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 27 Gen 2019
9-19
Aula Studio Emergency
Infopoint Emergency Torino - Corso Valdocco 3 Torino

RIF. GRUPPO DI TORINO



VERSIONE STAMPABILE
 TORNA ALL'INIZIO