Sab 22 Set 2018

 HOME PAGE
 infopoint Torino
 CALENDARIO
 INIZIATIVE
 INCONTRI SCUOLA
 COSE FATTE
 CONTATTI
 ALTRI PERCORSI
 MAILING LIST
 AREA RISERVATA 



dettagli ricerca












dai bimbi della scuola Sabin di Rivoli






EMERGENCY Life Support for Civilian War Victims
Associazione umanitaria italiana per la cura e la riabilitazione delle vittime delle guerre e delle mine antiuomo
Coordinamento regionale dei gruppi di Alessandria, Arona, Alba, Biella, Borgosesia, Canavese, Cuneo, Lago d'Orta, Novara, Pinerolo, Santena, Torino, Verbania, Vercelli.



LE NOSTRE ULTIME INIZIATIVE


VEDI SOLO INIZIATIVE DEL GRUPPO DI


 
Mar 9 Gen 2007
9.00-10.15 e 10.30-11.30


Incontro alla S. Elementare Don Milani di Vinovo
Presentazione del cartone animato "Costruiamo la luce" ai bambini delle classi 5C e 5D

Per EMR: Fernanda
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339.508.60.99 e-mail ceuro@tele2.it)

RIF. GRUPPO DI TORINO

da Lun 1 Gen 2007 a Mar 1 Mag 2007III edizione del concorso "Cara Pace ti scrivo... "
L?iniziativa tende a promuovere una cultura di pace e a raccogliere fondi a sostegno del centro chirurgico di Emergency, intitolato a Tiziano Terzani, di Lashkar-gah, nel sud dell?Afganistan.

Il concorso è aperto a tutti e si divide in quattro sezioni:
Racconti di pace
Poesie / Filastrocche di pace
Foto di pace
Disegni / fumetti di pace

La quota di iscrizione è di 10 euro sia che si partecipi a una o più sezioni, sia che a partecipare sia una singola persona o una classe/istituto scolastico.

Tutte le quote di iscrizione saranno interamente devolute a EMERGENCY
Il versamento va fatto sul C/C n. 1583601 della
BANCA POPOLARE DELL?EMILIA ROMAGNA
Filiale di Cesenatico, CIN M - ABI 05387 - CAB 24000


Le opere, che non saranno restituite, vanno spedite (poesie e racconti in 2 copie) entro il 1° maggio 2007, unitamente ad una ricevuta di versamento della quota di iscrizione, all?indirizzo:
Concorso Cara Pace, ti Scrivo
c/o Domenico Monti
Viale Vespucci, 37/A
47042 CESENATICO (FC)

Ogni partecipante può inviare fino a
-quattro foto (formato a scelta, max 20x30);
-da uno a venti tra disegni/fumetti;
-due poesie/filastrocche;
-un racconto (lunghezza max due cartelle).
La giuria, presieduta da Domenico Monti, ideatore e curatore del concorso, sceglierà tre autori per sezione che verranno premiati con una pergamena celebrativa e la pubblicazione, a cura della casa editrice
VESPIGNANI EDITORE di Castrocaro Terme, su un libro-raccolta che riporterà altre opere selezionate.
La premiazione avverrà nel Giugno 2007 al Teatro E. Petrella di Longiano (FC) con esposizione delle opere scelte e lettura di poesie e racconti a cura di Andrea Brigliadori, Denio Derni e Vally Sedioli.

Per ulteriori notizie ed informazioni telefonare al 347.9853201 o consultare il sito


Il concorso è organizzato da:
il Centro per la Pace Ernesto Balducci di Cesena, l?Associazione Barcobaleno di Forlimpopoli, le Associazioni Culturali Macondo e L?Angolo Giro di Cesenatico, in collaborazione con la Consulta Comunale del Volontariato di Cesenatico, la Biblioteca di Castrocaro Terme e Terra del Sole e la Biblioteca di Cesenatico,
con il patrocinio della Provincia di Forlì-Cesena, del Comune di Forlì, del Comune di Cesena, del Comune di Castrocaro Terme e Terra del Sole, del Comune di Cervia, del Comune di Cesenatico, del Comune di Forlimpopoli, del Comune di Longiano

www.carapacetiscrivo.com

RIF. GRUPPO DI TORINO

da Gio 28 Dic 2006 a Ven 29 Dic 2006
h. 21,00
DUE GIORNI DI PACE
Giovedì 28 e Venerdì 29 dicembre 2006
Hiroshima Mon Amour, ore 21.00, ingresso a sottoscrizione

CANTIERI DI PACE, IL FORUM DI GRUPPI E ASSOCIAZIONI TORINESI CHE PROMUOVONO LA PACE, ORGANIZZA DUE GIORNI DI MUSICA, MOSTRE FOTOGRAFICHE,  PROIEZIONI VIDEO E TESTIMONIANZE.

DUE GIORNI DI PACE è un momento di incontro, di scambio e di riflessione dedicato alla costruzione della pace, della non violenza e della tolleranza.
Ospiti del primo appuntamento, giovedì 28 dicembre, saranno i Mau Mau.
Il secondo appuntamento, venerdì 29, sarà scandito invece dal folk'n'roll degli El Tres: Roberto Bovolenta, Mario Congiu, Vito Miccolis e Luca Mangani.

A partire dal 28 saranno esposte le mostre fotografiche che resteranno in visione fino al 13 gennaio 2007:

"Un ponte per"
"Iraq - Ritratti dall'infanzia insanguinata" di Pino Bertelli, anno 2004
Dagli occhi dei bambini degli uomini e delle donne ritratti dalle fotografie trapela la tragedia di un'intero popolo e di una nazione l'Iraq che nell'arco di soli 30 anni ha vissuto tre conflitti di portata disastrosa una dittatura feroce e un'embargo dalle conseguenze umanitarie devastanti; La mostra è composta da 30 fotografie in bianco e nero, in formato 70x50 cm.

"Emergency"
"Eredi del Silenzio - Emergency in Cambogia" di GiBi Peluffo, anno 2004
Realtà quotidiana di paesi e di persone colpiti dalla guerra, nel Centro chirurgico di Battambang e nei posti di primo soccorso il perdurare di una guerra che continua a mietere vittime tra mine e povertà. La mostra è composta da 50 fotografie a colori, in formato 70x50 cm.

Mostre disegni:
"Torino social forum"
"La guerra disegnata da bambini palestinesi", anno 2005. La mostra è composta da 20 disegni formato 40x30.

Ci saranno inoltre proiezioni video, opere di D. Baldo, foto di G. Canevarolo, la testimonianza di Marina Castellano appena rientrata dall'ospedale Emergency di Lashkar-gah (Afghanistan), testimonianze dirette di chi opera per la pace e contro la guerra in Italia e all'estero e materiali informativi tematici.

Le sottoscrizioni raccolte durante le serate del 28 e 29 dicembre saranno destinate al progetto del gruppo torinese di "Emergency" per un posto letto in Reparto Rianimazione presso il Centro Regionale di Cardiochirurgia Salam a Khartoum in Sudan, al progetto del gruppo torinese di "Un ponte per" per i campi profughi palestinesi in Libano ed in solidarietà al gruppo di rifugiati del Darfur presenti a Torino che al momento sono ospitati in due locali Arci: il Cafè Basaglia e la Fucina del Lampadiere.

"Cantieri di pace" è un forum per la diffusione della cultura della pace, della solidarietà e dei diritti per tutti. E' formato da gruppi ed associazioni presenti sul territorio torinese, caratterizzati da attività e motivazioni differenti, ma aperti a chiunque ne condivida l'ispirazione nonviolenta e pacifica.
Per info: 349 3738143



APPELLO
CANTIERI DI PACE organizza "Due giorni di PACE": quarantott'ore di musica, mostre, proiezioni e testimonianze; un momento di incontro, di riflessione e di divertimento dedicato alla costruzione della pace, della non violenza e della tolleranza il 28-29 dicembre all'HIROSHIMA.
Cantieri di pace è un forum per la diffusione della cultura della pace, della solidarietà e dei diritti per tutti. E' formato da gruppi ed associazioni presenti sul territorio torinese, caratterizzati da attività e motivazioni differenti, ma aperti a chiunque ne condivida l'ispirazione nonviolenta e pacifica.
Cantieri di pace non si rassegna alle ingiustizie della guerra, alla violazioni dei diritti umani, all'informazione manipolata, alla chiusura degli spazi di libertà e alla sperequazione delle risorse che causano sempre nuovi conflitti, e si impegna a promuovere questa ed altre iniziative per:
- la riduzione delle spese militari e l'aumento dei servizi che garantiscono la qualità della vita di tutti i cittadini; l'incremento della cooperazione pacifica fra i popoli; il rigido controllo sul commercio delle armi; lo smantellamento degli arsenali nucleari presenti sul territorio nazionale;
- l'educazione al dialogo e alla mediazione come unica via autentica per risolvere i conflitti;
- un'informazione corretta ed approfondita sulle guerre a bassa intensità mediatica, ma ad alta intensità di vittime, in grandissima maggioranza civili;
- il ritiro immediato delle truppe che appoggiano l'occupazione di territori stranieri, come in Afghanistan;
- una pace giusta in Medio Oriente, nel rispetto delle convenzioni umanitarie internazionali, del diritto internazionale e di tutte le risoluzioni ONU, comprese quelle che chiedono a Israele il ritiro dai territori occupati; l'embargo delle armi e la revoca degli accordi militari con le parti in conflitto.
Cantieri di pace, 16 dicembre 2006

ORGANIZZANO: ARCI (TO), ASSOPACE (TO), CENTRO DELLE CULTURE (TO), CENTRO SERENO REGIS, CIRCOLO GBLT MAURICE, COMUNITÀ PER LO SVILUPPO UMANO (TO), DONNE IN NERO (TO), EMERGENCY (TO), HIROSHIMA, LOC (TO), MIR - MN (TO), NICARAGUITA (TO), PUNTO ROSSO (TO), TORINO SOCIAL FORUM, UN PONTE PER (TO)...

PROMUOVONO: ACMOS, ASS. ALICE, ASS. IMAGINE, ASS. VOL.P.I., ATTAC (TO), CASA UMANISTA, COLLETTIVO AZIONE PACE, COM. CHIAPAS, COM. PALESTINA, FUCINA DEL LAMPADIERE, MANI TESE (TO), MONDO SENZA GUERRE (TO), PARTITO DELLA RIFONDAZIONE COMUNISTA (TO), PARTITO UMANISTA (TO), PARTITO VERDI PER LA PACE (TO), RADIO FLASH...

RIF. GRUPPO DI TORINO

da Sab 23 Dic 2006 a Dom 24 Dic 2006
Dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00
Bancarella Natalizia
Per offrire una opportunità alternativa a chi vuol fare regali, il GRUPPO DI SANTENA sarà presente in Piazza Martiri della Libertà presso il CENTRO CULTURALE per mettere a disposizione gadget e magliette di EMERGENCY insieme a prodotti del COMMERCIO EQUO & SOLIDALE

RIF. GRUPPO DI SANTENA

da Mer 20 Dic 2006 a Gio 1 Mar 2007
dalle 19:00
Emergency al teatro Erba e Gioiello.
Emergency e Torino Spettacoli collaboreranno operativamente per la stagione teatrale al teatro Erba e Gioiello.
La raccolta fondi sarà destinata alla costruzione del Centro regionale di Cardiochirurgia Salam in Sudan.

Recapiti:

Teatro Gioiello
via Cristoforo Colombo 31, tel. 011.5805768

info@torinospettacoli.it
www.torinospettacoli.com

RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 17 Dic 2006
dalle ore 9,00 alle ore 18,00
Mercatini di Natale
Mercatino natalizio della solidarietà.
In occasione del mercatino natalizio della solidarietà, il gruppo Emergency di Pinerolo sarà presente a Bagnolo Piemonte sotto l'Ala comunale con un banchetto informativo e di raccolta fondi.
(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI PINEROLO

Dom 17 Dic 2006
dalle 10 alle 18
Mercatino a Moncalieri
Moncalieri: MERCATINO NATALIZIO SOLIDALE
l'Ufficio Pace del Comune di Moncalieri organizza
un mercatino natalizio solidale,
per dare l'opportunità alle associazioni di
volontariato e alle botteghe del commercio equo e solidale
di presentare le loro attività ed esporre i loro prodotti
Emergency sarà presente con materiale imformativo, raccolta fondi e la mostra "La guerra com'è"

p.za Vittorio Emanuele II
Moncalieri


Per EMR: Franca, Euro, Roberta, Claudio

RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 17 Dic 2006
9,30 ---->18,30
Mercatino a Sommariva Bosco
Mercatino di Natale nell'ambito di una iniziativa organizzata dal comune di Sommariva Bosco
Per EMR: ClaudioR, Giuseppe

RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 17 Dic 2006
ore 10,00 - 17,00
Mercatino della Solidarietà
La Città di Piossasco, in collaborazione con le Associazioni di volontariato presenti sul territorio, organizzano la terza edizione del Mercatino della Solidarietà.
Alle ore 16.00 merenda equo solidale per i bambini e animazione con l'Associazione "Willy il coyote"

Piossasco - piazza XX Settembre

Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi.
Per EME: Mariella, Silvy, Alessia

RIF. GRUPPO DI TORINO

da Ven 15 Dic 2006 a Sab 16 Dic 2006GIORNALISMO DI PACE
AUDITORIUM DELLA PROVINCIA DI TORINO - VIA VALEGGIO, 5 - TORINO

VENERDI' 15 DICEMBRE 2006

* Ore 14.30 - Registrazione dei partecipanti
* Ore 15.00 - Apertura dei lavori
* Ore 15.15 - Tavola rotonda: I giornalisti come operatori nei conflitti

Interventi di:
Lucia Vastano (Narcomafie)
Angela Lano (Infopal.it)
Silvia Pochettino (Volontari per lo sviluppo)
Carolina Teza e Mario Pozzobon (superstiti e testimoni del Vajont e del dopo-Vajont)
Modera Giovanni Salio (Centro Studi Sereno Regis)

Proiezione del video "News from the Holy Land" di Jake Lynch e Annabel McGoldrick


SABATO 16 DICEMBRE 2006

* Ore 9.30 - Tavola rotonda: Il ruolo dei media nella trasformazione nonviolenta dei conflitti
Interventi di:
Johan Galtung (Rete TRANSCEND)
Mimmo Candito (La Stampa)
Alberto Chiara (Famiglia Cristiana)
Modera Giovanni Salio (Centro Studi Sereno Regis)

* Ore 15.00: Tavola rotonda: Lavorare in reti mediatiche e nella controinformazione
Interventi di
Maso Notarianni (Peacereporter)
Massimo Tesei (Una città)
Mao Valpiana (Azione nonviolenta)
Rodrigo Vergara (ARCOIRIS TV)
Modera Nadia Redoglia (PeaceLink)

www.peacereporter.net
www.arcoiris.tv
www.peacelink.it

RIF. GRUPPO DI TORINO

Ven 15 Dic 2006
dalle 23 al mattino seguente
Movement - A tribute to Torino 2006 - Palaolimpico ISOZAKI
Con il patrocinio della Città di Torino e il contributo e il patrocinio della Regione Piemonte, venerdì 15, a partire dalle 23 grande tributo musicale a Torino 2006 .

DJs music legend
DERRICK MAY (Detroit, USA)
KEVIN SAUNDERSON (Detroit, USA)

Foyer Isozaki, Corso Sebastoli 123 - Torino

Parte dell'incasso, 1 euro a biglietto, sarà devoluto ad Emergency.

Per aver accesso al dancefloor-prive' R.S.V.P. www.onenightevent.com/VIP
entro e non oltre venerdi 15 dicembre ore 14.00

Per info disponibilita' e prenotazioni tavoli nei due main prive': +39 328.12.87.270

www.onenightevent.com

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mer 13 Dic 2006
9-10 e 10-11


Incontro alla S. Elementare Sangone di Nichelino
Incontro alla S. Elementare "Sangone" di Nichelino, V. Polveriera, con le classi quinta A e B, nell'ambito delle proposte educative del comune di Nichelino. Verrà proiettato il cartone "Costruiamo la luce"
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339.508.60.99 e-mail ceuro@tele2.it)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Lun 11 Dic 2006
h. 18.00
Immagini dall?Afghanistan

Proiezione del film
J?ai pas tué Saddam
di Guillaume Bordier
(51?, V.O. Farsi, sottotitoli francese)
lunedì 11 dicembre ore 18.00

Seguirà dibattito con:
Laura Operti: Un altro Afghanistan: gente comune, montagne e spazi infiniti
Paola Feo (Emergency): Come restare, come andarsene dall?Afghanistan
Nanni Salio: Da Badshah Khan, il Gandhi della frontiera, ai Talebani
presso il Salone Gandhi del Centro Studi Sereno Regis
Via Garibaldi, 13 - Torino

Promuove l'osservatorio internazionale
MOVIMENTO INTERNAZIONALE DELLA RICONCILIAZIONE
MOVIMENTO NONVIOLENTO
CENTRO STUDI SERENO REGIS
Via Garibaldi, 13 - 10122 Torino
Tel. 011 532824 - Fax 011 5158000

Scrivi al MIR
Scrivi al Centro Studi Sereno Regis
Visita il sito

RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 10 Dic 2006
dalle ore 9,00 alle ore 18,00
Mercatini di Natale
In occasione dei Mercatini di Natale il gruppo Emergency di Pinerolo sarà presente a Perosa Argentina con un banchetto informativo e di raccolta fondi nel Centro Storico, detto Perosa Alta (Poggio Oddone).
(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI PINEROLO

Dom 10 Dic 2006
dalle ore 9,00 alle ore 13,00
Banchetti di Natale
In occasione dei banchetti di Natale, il gruppo Emergency di Pinerolo sarà presente con un banchetto informativo a Cumiana in Piazza Martiri sulla scalinata della Chiesa Santa Maria della Motta.
Sarà inoltre possibile visionare un cd con immagini sulle attività di Emergency.

(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI PINEROLO

Dom 10 Dic 2006
h. 09.00
Banchetti di Natale e tesseramento 2007
Saremo presenti con un banchetto informativo e di vendita gadgets Domenica 10 dicembre a Sessame (AT) dalle ore 9.00 sino alle ore 18.00 in occasione del Mercatino di Natale.

RIF. GRUPPO DI ASTI

da Ven 8 Dic 2006 a Sab 23 Dic 2006
Nei giorni 8-17-20-21-22 dalle ore 15,00 alle ore 19,00; nei giorni 9-16-23 dalle ore 9,.00 alle ore 18,00
Banchetti di Natale
In occasione del Natale il gruppo Emergency di Pinerolo sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi a Pinerolo, Corso Torino sotto i portici
Nei giorni 8, 9, 16, 17 davanti al bar Master,
Nei giorni 20, 21, 22, 23 davanti alla libreria Volare.
(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI PINEROLO

Ven 8 Dic 2006
dalle ore 9,00 alle ore 18,00
Fiera dell'8 dicembre
In occasione della Fiera dell'8 dicembre, il gruppo Emergency di Pinerolo sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi a Torre Pellice, nella zona Bar Londra.
(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI PINEROLO

Ven 8 Dic 2006Emergency e Gabriele Cirilli al Teatro Colosseo
Quest'anno Cirilli ha deciso di legare l'intera tournèe ad Emergency. Infatti parte del
ricavato dei biglietti venduti sarà devoluto all'associazione per l'acquisto di un
tavolo operatorio ortopedico per l'ospedale di Battambang.


Cirilli sarà al teatro Colosseo l'8 dicembre con lo spettacolo:
"Donna Gabriella e i suoi figli".

Leggi la scheda dello spettacolo
L'ospedale Emergency a Battambang dedicato a Ilaria Alpi

RIF. GRUPPO DI TORINO

Ven 8 Dic 2006
dalle 10,00 alle 19,00
?L?ALTROMERCATINO?
Venerdi 8 Dicembre 2006
Hiroshima Mon Amour, dalle ore 10 alle ore 19, ingresso libero
Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi.

Si terrà venerdì 8 dicembre 2006, presso i locali di Hiroshima Mon Amour in via Bossoli 83, la quinta edizione de ?L?ALTROMERCATINO?.
L?iniziativa vedrà la partecipazione delle Botteghe del Commercio equo solidale, di associazioni e realtà sociali attive sul territorio di Torino, associazioni di solidarietà internazionale, di accoglienza migranti, associazioni per la pace e contro la guerra.
L?ingresso al mercatino sarà completamente gratuito e permetterà ai visitatori di conoscere le diverse realtà presenti ed acquistare i loro prodotti artigianali e cibi e specialità
provenienti da tutto il mondo.
Questa quinta edizione vedrà inoltre un?importante novità, l?allestimento di uno spazio dedicato ad alcuni viticoltori che proporranno al pubblico i loro vini prodotti con criteri biologici.



Per informazioni:
tel 011.3175427
hma@hiroshimamonamour.org
www.hiroshimamonamour.org

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mer 6 Dic 2006
9,15-11,10


Incontro al LSC Amaldi di Orbassano
Presentazione "Emergency e la guerra" alla classe I F. Sarà proiettato il filmato "Soran"

Per EMR: Euro, Elena
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339.508.60.99 e-mail ceuro@tele2.it)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mer 6 Dic 2006
dalle ore 14,30 alle ore 16,30
Incontro con Emergency
Lo Spi - CGIL delle Valli Chisone e Germanasca organizza una giornata con Emergency all'Ostu del Povr'Om a Pinasca.
Presentazione di Emergency con la visione del filmato "Soran non avere paura.
Banchetto informativo e di raccolta fondi.
(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI PINEROLO

Dom 3 Dic 2006
h. 09.00
Banchetti di Natale e tesseramento 2007
Saremo presenti con un banchetto informativo e di vendita gadgets nelle seguenti giornate:
Domenica 3 dicembre a Refrancore (AT) dalle ore 09.00 sino alle ore 18.00 in occasione della Fiera natalizia;
Domenica 3 dicembre a Fontanile (AT) dalle ore 9.00 sino alle ore 12.30 nella Piazza del Municipio

RIF. GRUPPO DI ASTI

Tutti i fine settimana di dicembreNatale in Via Garibaldi
Anche quest'anno, a partire dal 2 dicembre, il gruppo Emergency di Torino sarà presente in Via Garibaldi angolo Corso Valdocco, ogni week end del mese con un banchetto di raccolta fondi, tesseramento e tante idee per un regalo di Natale alternativo e soprattutto solidale.

L'intero ricavato del Natale andrà a sostegno del nuovo Centro di cardiochirurgia Salam in Sudan per l'equipaggiamento di un posto letto in terapia intensiva.

Saremo presenti nei giorni 2 e 3 - 8,9 e 10 - 16,17 e 23 dicembre dalle ore 10.30 alle ore 18.30 circa (dipenderà dalle condizioni climatiche).


Tessera "Amici di Emergency"

Inizia la campagna di tesseramento per l'anno 2007.
I sostenitori di Emergency che desiderano ricevere la tessera possono
richiederla sui nostri banchetti o inviando un contributo minimo di 20
euro tramite conto corrente postale o bancario oppure con carta di
credito on-line dal sito www.emergency.it; in tutti i casi indicare
nella causale "tessera 2007".

Si ricorda di inserire tutti i dati necessari (nome e cognome, via, cap,
citta' e provincia).
Anche per rinnovare la tessera e richiedere il bollino 2007 e'
necessario seguire le stesse modalita'.


Dove trovarci
Il Centro Salam
Informazioni ed elenco delle convezioni per i tesserati

RIF. GRUPPO DI TORINO

Sab 2 Dic 2006
dalle ore 19,00 in poi
Pizza per Emergency
La pizzeria ?CHICHIBIO? presso Società Operaia
Via Angelo Bianciotto, 47 ? VILLAR PEROSA
PROPONE
PIZZA PER EMERGENCY

Pizza,bevanda, dolce e caffè
15 euro di cui 5 andranno a sostenere le attività di Emergency

Prenotare ai numeri:
0121515925 cell.333.8550559 (Pizzeria Chichibio)
3495704778 (Emergency Pinerolo)

Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi.

Nella saletta al piano superiore sarà inoltre possibile visionare il filmato di Emergency ?L?arcobaleno e il deserto?

(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI PINEROLO

Sab 2 Dic 2006
8,30 --> 18,00
Mercatino equo-solidale a Nichelino
A Nichelino presso il Centro Sociale Nicola Grosa, V.Galimberti 3 Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi

(Riferimenti: Euro Carello cell. 339.508.60.99 e-mail ceuro@tele2.it)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Sab 2 Dic 2006
dalle 10 alle 18
VETRINA DELLA SOLIDARIETA' - LINGOTTO FIERE
Emergency sarà presente con uno stand informativo e di raccolta fondi alla terza edizione della Vetrina della solidarietà promossa da Idea Solidale che si terrà il 2 dicembre al Padiglione 5 di Lingotto Fiere, via Nizza 294.
http://www.ideasolidale.org

RIF. GRUPPO DI TORINO

Sab 2 Dic 2006
dalle 13
Manifestazione nazionale 'Contro la guerra e le servitù militari!'
Riportiamo l'appello per la manifestazione nazionale contro la guerra e le servitù
militari che si terrà il prossimo sabato 2 dicembre a Vicenza e le informazioni per chi vuole aderire e partecipare da Torino.

-------
Info per chi partecipa da Torino
La manifestazione partirà alle ore 13 di sabato 2 dicembre da Viale della
Pace (nei pressi della caserma Ederle) e arriverà all'aeroporto Dal Molin.
Al termine della manifestazione sono previsti interventi ed uno spettacolo
conclusivo.
Il costo del biglietto andata e ritorno (con viaggio organizzato da PRC e sindacalismo di base) previsto è di circa 5 euro.
Le prenotazioni saranno raccolte da Cantieri di pace presso il Centro Sereno Regis, via Garibaldi 13a da martedì 28 a giovedì 30 con orario 17:00 - 19:00.
Il viaggio sarà in in autobus con partenza alle 8:30 (ritrovo alle ore 8) da Corso Unità d'Italia - parcheggio a lato del Museo dell'Automobile - e rientro a Torino previsto per le ore 21:30.
Le prenotazioni saranno anche raccolte dalla Federazione PRC, via Brindisi 18c.
Telefono 011 460471, riferimento Andrea

Info che per chi vuole unirsi ad Emergency che sarà presente in corteo
Il ritrovo è previsto alle h.13:00 davanti a Villa Tacchi, quartiere S.
Pio X, Viale della Pace. Si trova poco più avanti della Caserma Ederle.
Per chi arriva in macchina :
uscita casello di Vicenza EST seguire le indicazioni per la
Caserma Ederle.
Per chi arriva in treno :
Autobus n° 1 - n° 7 vi porta in zona
Il percorso del corteo è segnato nel sito, si arriva fino all'aeroporto
civile dal MOLIN dopo circa due ore e mezzo, li ci sarà una serie di
concerti .

Composizione del corteo:
aprono famiglie e bambini, a seguire
l'ASSEMBLEA PERMANENTE CONTRO IL DAL MOLIN (solo con bandiere NO DAL
MOLIN e striscione "DIFENDERE LA TERRA, PER UN FUTURO SENZA BASI DI
GUERRA"), a seguire camion con postazione di Radio Sherwood
(www.sherwood.it), comitati cittadini e associazioni locali aderenti,
ognuno dotato di striscioni propri:
emergency,cooperative, beati i costruttori di pace...
Dopo ci sarà un camion dei centri sociali del nord est, CUB,
centri sociali, CGIL (da verificare), partiti politici, e a chiusura
il COMITATO DI VICENZA EST CONTRO IL DAL MOLIN e rifondazione comunista.

Per il ritorno in stazione/al punto di partenza non si sa ancora se il
comune concederà gli autobus.



Appello
Contro la guerra e le servitù militari!
Il 2 dicembre 2006 tutti a Vicenza: basta basi, basta guerra
Sabato 2 dicembre 2006
A Vicenza, per la difesa della terra, per un futuro senza basi di guerra.
Vicenza è salita prepotentemente alla ribalta delle cronache, negli ultimi
tempi. Purtroppo non per le bellezze architettoniche o paesaggistiche che la
contraddistinguono, ma perché questa città è stata scelta, all'insaputa dei
suoi abitanti, per diventare lo snodo principale delle politiche militari
statunitensi. L'aereoporto Dal Molin di Vicenza dovrebbe diventare, secondo
gli strateghi del Pentagono, la base logistica più importante dell'esercito
americano, proiettando la propria potenza di fuoco nel già martoriato
Medioriente. La 173^ Airborne Brigade, attualmente dislocata tra Vicenza e
la Germania, si trasformerebbe in una Unità d'Azione, pronta in poche ore a
trasferirsi, armi e bagagli, nei vari scenari di guerra. Questa è la
volontà dell'amministrazione Bush. Qualcosa di nuovo si è invece
manifestato nella nostra troppo spesso sonnacchiosa città. Un movimento che,
dal basso e in maniera del tutto autonoma, si è sollevato, ha organizzato
una resistenza potente a questo progetto, aprendo una contraddizione enorme
alla politica "ufficiale", quella dei partiti, di centrodestra e
centrosinistra. Se il governo precedente ha lavorato sottobanco per favorire
questo insediamento militare, l'attuale governo ha dimostrato ben poca
voglia di contrastarlo. Anzi, il ministro della difesa del governo Prodi ha
testualmente definito "coerente e compatibile con le politiche militari del
governo" questa nuova base di guerra. Il movimento vicentino ha posto al
centro della propria battaglia due aspetti fondamentali, tra loro
concatenati: la tutela del territorio e dei beni comuni, lo spazio cittadino
come identità collettiva, da difendere anche e soprattutto in nome delle
generazioni future; in maniera altrettanto forte il no alla guerra e il
rifiuto di diventare complici, più o meno consapevoli, di un meccanismo che
produce lutti, tragedie e sofferenze, che rende la nostra vita quotidiana
sempre più incerta e pericolosa. Questo movimento si è allargato proprio
perché ha prodotto, nell'immaginario collettivo, l'idea che resistere a
questo scempio fosse possibile, nonostante le enormi difficoltà e le
pressioni messe in atto da chi vorrebbe speculare e far colare centinaia di
migliaia di metri quadri di cemento, o da chi pensa che la guerra e le sue
basi siano un modo come un altro per guadagnare soldi, e vede nelle caserme
l'unico sistema per esportare democrazia e pace. Questo intreccio forte ha
permesso al movimento vicentino di espandere il proprio consenso anche oltre
i confini locali, di far diventare questa lotta come propria da chiunque lo
volesse. Il movimento vicentino contro la nuova base Usa lancia quindi una
manifestazione nazionale, da tenersi il 2 dicembre a Vicenza. Quello che
noi vogliamo costruire è un appuntamento che riproduca le dinamiche e le
caratteristiche fin qui emerse, nel rispetto della battaglia che i cittadini
di Vicenza in primis hanno fin qui condotto, capace di riprodurre in piazza
la ricchezza di un movimento moltitudinario, che dia l'idea della sua
ricchezza e della sua molteplicità di pensiero, linguaggio e pratica. Una
piazza capace idealmente di mantenere assieme tutti coloro che si oppongono
alla distruzione del territorio con quelli si oppongono alla guerra e
lottano per la pace. La piattaforma che scaturisce dal dibattito vicentino,
marca alcuni punti fondamentali:
- No alla sottrazione e distruzione del territorio e dei beni comuni per la costruzione di presidi militari
- No alla guerra, alla sua mistificazione che la vorrebbe "buona" o "cattiva", santa o umanitaria. No all'aumento delle spese militari.
- Desecretazione degli accordi riguardanti le basi militari e accesso pubblico alle
informazioni

ASSEMBLEA PERMANENTE CITTADINA CONTRO LA NUOVA BASE MILITARE Vicenza, 5
novembre 2006

Per info e adesioni
info@altravicenza.it

RIF. GRUPPO DI TORINO

Ven 1 Dic 2006
dalle 18.00
CERAMICHE PER L'AVVENTO
Dal 1° al 24 dicembre la Galleria Terre D?Arte di Torino via Maria Vittoria 20/A presenta la mostra: CERAMICHE PER L?AVVENTO.
Una piccola e raffinata mostra che, sempre all?insegna della ceramica, ha chiamato a raccolta ventiquattro artisti/designer che interpretano il Presepe.

"[...]Ripropongono, allora, quella Natività che, in nome del Bambino, da più di duemila anni ha diffuso nel mondo l?idea e la speranza della pace in terra: non a caso, quindi, anche Emergency è stata coinvolta, come destinataria di parte degli utili della vendita di queste piccole opere d?arte ceramiche.

Così, dal sud dell?Italia (Vietri sul Mare) al centro (Faenza) al nord (Castellamonte, Laveno, Milano, Torino), dall?ovest (Albisola) all?est (Schio) giungono a noi ? e si scoprono nel calendario (progettato da Giuliana Coluzzi) - i personaggi e i ?luoghi? della tradizione, ai quali ci ha abituato il praesaepe moderno, che ha arricchito la prima, nuda e povera rappresentazione vivente di san Francesco: grotta, greppia, bue,asinello?i pastori, i re magi, la Madonna, san Giuseppe, il Bambino Gesù?

Immagini e figure da sempre abitanti la nostra mente e il nostro cuore, ma interpretati con il linguaggio dell?oggi, in una creativa forza di sintesi che incoraggia l?attesa e la speranza per un Natale davvero ?buono?, secondo il messaggio degli angeli a tutti gli uomini di buona volontà."

Anty Pansera

Il 30% dell?utile ricavato dalle vendite sarà devoluto ad EMERGENCY

GALLERIA Terre d?Arte
Via Maria Vittoria 20/A
10123 Torino
Tel. 01119503453

info@terredarte.net
www.terredarte.net

RIF. GRUPPO DI TORINO

Gio 30 Nov 2006
h. 21.00
Emergency in Afghanistan
Marco Cafferati, medico chirurgo, raccontera' la sua ultima esperienza di medico di Emergency in Afghanistan.
L'incontro si terra' presso la Chiesa San Benedetto in via Delleani 24 a Torino.

Il gruppo Emergency di Torino sara' presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi.

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mar 28 Nov 2006
dalle ore 14,30 alle ore 16,30
Un'ora di lavoro per un progetto di pace
Il gruppo Emergency di Pinerolo, unitamente alle associazioni sindacali dell'ASL 10 di Pinerolo, organizza un incontro per rilanciare l'iniziativa "Un'ora di lavoro per un progetto di pace" con i dipendenti dell'ASL 10. L'incontro si terrà nella sala mensa dell'Ospedale Civile Agnelli. Porterà la sua testimonianza Paolo Borgiattino medico anestesista che parlerà della sua esperienza con Emergency in Afganistan.
(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI PINEROLO

Lun 27 Nov 2006
h. 11 e 21
VAURO a Ivrea
Lunedì 27 novembre, ore 11.00 nell'auditorium del lieo Gramsci, il
Parlamentino dei ragazzi di Piverone organizza un incontro col grande
Vauro, per la presentazione dell'iniziativa intitolata "Visti dal basso".
Gli argomenti che verranno trattati saranno:
-la satira;
-la rivolta armata (di matite);
-la critica e (è) l'impegno civile per un mondo migliore.

Un altro incontro si terrà la sera alle ore 21.00 all'ex Abcinema.

Emr sara' presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi
Per EMR: gruppo del Canavese

RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 26 Nov 2006
dalle 14:00 alle 18:00
MERCATO DELL'ANTIQUARIATO A CHIVASSO
Emergency sarà presente con un banchetto informativo e raccolta fondi.

Ex Foro Boario
Chivasso.

RIF. GRUPPO DI TORINO

Ven 24 Nov 2006
h. 21.00
Concerto di Francesco Guccini
al Mazda Palace
In occasione del concerto di Francesco Guccini al Mazda Palace, il gruppo Emergency di Torino sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi.
http://www.mazdapalace.it/to/home.php

RIF. GRUPPO DI TORINO

Sab 18 Nov 2006
dalle 16 alle 19
Accendi la tua fiaccola! Formiamo insieme il simbolo della pace!
Vi segnaliamo una iniziativa del Movimento Umanista - Associazione Mondo Senza Guerre:
l'appuntamento è in piazza Vittorio e, con una fiaccola, ciascuno si posizionerà in modo da formare il simbolo della pace.
E' importante iscriversi dal link al fondo oppure telefonare per prenotare una fiaccola ai numeri:
340.5821614 Gennaro
340.1738032 Ivan

Sabato 18 novembre,
ore 16-19 Piazza Vittorio Veneto


APPELLO PER UN SIMBOLO DELLE PACE CON LE FIACCOLE A ROMA, TORINO E MILANO

Ci troviamo davanti ad una scelta: pace crescente o distruzione crescente. L?alternativa è tra la costruzione della pace come diritto fondamentale di popoli e individui e una folle spirale di distruzione e violenza.
Pochi dati bastano a illustrare la drammaticità della situazione:
· Oggi sono in corso nel mondo più di 30 conflitti. Ogni anno muoiono a causa delle armi 500.000 persone, 1.300 al giorno, una al minuto.
· Secondo i dati ufficiali, la Russia ha ammesso di possedere 20.000 bombe nucleari, gli Stati Uniti 10.500, la Gran Bretagna 185, la Francia 450 e la Cina 400. Secondo alcuni osservatori Israele ne possiede almeno 200.

www.simbolodellapace.net
registrati subito
Per aderire all'APPELLO

RIF. GRUPPO DI TORINO

da Mer 15 Nov 2006 a Mer 13 Dic 2006T-shirt GUERRA NO
Dal 15 novembre al 13 dicembre 2006 e' possibile sul sito di Emergency
ordinare una t-shirt in edizione speciale, come regalo solidale, per
augurare un 2007 di speranza, per dire NO a tutte le GUERRE.

La t-shirt GUERRA NO e' a tiratura limitata e si puo' richiederla solo
on line con carta di credito, per se' o come dono per gli amici, in
questo caso sara' accompagnata da una lettera di auguri di Emergency e
da un messaggio personalizzato per chi lo desidera.

Le t-shirt (unisex bianca e nera per adulti, solo bianca per bambini)
riportano sul davanti l'immagine "GUERRA NO" realizzata da Guido
Scarabottolo, sul retro il logo di Emergency.

Le magliette sono state prodotte da Ecolab, una cooperativa sociale
che a Milano si occupa della formazione professionale e della
creazione di posti di lavoro per i detenuti della Casa Circondariale
di S.Vittore.

I fondi raccolti serviranno a sostenere il Centro chirurgico per
vittime di guerra "Tiziano Terzani" di Lashkar-gah in Afganistan e
allo stesso tempo aiuteranno la cooperativa Ecolab a proseguire nei
propri progetti di reintegrazione sociale.

La donazione minima per ogni maglietta e' di 12 euro oltre al
contributo di spese di spedizione di 6 euro.
E' possibile richiedere fino ad un massimo di 5 t-shirt per indirizzo
di spedizione.

Per ordinare la t-shirt Guerra No clicca qui

RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 12 Nov 2006
dalle 10,00 alle 18,00
Festa del Gran Bollito a Piossasco
Una parte dell'incasso verrà devoluto ad Emergency.

Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi.
Per EME: Mariella e Silvy

RIF. GRUPPO DI TORINO

Sab 4 Nov 2006
h. 16:30
DISARMIAMO LA FESTA: porta una bandiera di pace in Piazza Castello!
L'appuntamento è fissato alle ore 16:30 di sabato 4 novembre in via Garibaldi angolo piazza Castello.
L'iniziativa "Disarmiamo la festa" di quest'anno è dedicata in modo particolare alla liberazione di Gabriele Torsello e di tutta la popolazione afghana. [Gabriele Torsello, giornalista, fotografo e documentarista freelance, collaboratore di movimenti umanitari, impegnato contro la guerra e contro le violazioni dei diritti umani, e' stato rapito in Afghanistan sabato 14 ottobre 2006].

NEL MONDO sono in corso almeno 25 guerre con milioni di profughi e decine di migliaia di vittime (oltre 90% civili), quasi tutte dimenticate dai media, come in Uganda e in Darfur (Sudan). Le spese militari ammontano a $ 1.118 miliardi. Per ogni dollaro in aiuto allo sviluppo i Paesi ricchi ne devolvono 10 all'industria bellica. Ogni venti secondi muore un bambino per carenza d'acqua; ogni undici per mancanza di cibo. Oltre 850 milioni di persone soffrono la fame.

Il grave conflitto tra Israele e Libano ha oscurato il drammatico caso Iraq, dove ufficialmente quest'estate sono stati uccisi più di 7.500 civili. Lo studio della J. Hopkins University ha stimato 655.000 morti dall'inizio della guerra. Nel settembre 2005 il rapporto Assistenza ONU dichiarava che gli insorti bersagliano innocenti, fra cui bambini e difensori dei diritti umani, e nella polizia operano squadre della morte e torturatori.

In 100 Stati c'è la tortura. In 70 non esiste libertà d'espressione. "Quando il Paese più potente del mondo si beffa del primato della legge e dei diritti umani, concede agli altri la licenza di compiere abusi impunemente", afferma il rapporto Amnesty 2005.

Per mancanza di accordo, dal documento finale della 60ª Assemblea ONU scomparve la sezione sulla non proliferazione delle armi nucleari e sul disarmo. Questa primavera gli USA hanno firmato un'intesa di cooperazione nucleare con l'India, che già dispone di testate atomiche e non ha mai sottoscritto il Trattato di non proliferazione. "Come possiamo dire all'Iran, Paese che ha firmato il Trattato, di non sviluppare la tecnologia per arricchire l'uranio?", ha commentato il senatore Markey.

E IN ITALIA? La finanziaria incrementa di EUR3,12 miliardi le spese militari, escluso il Bilancio del Ministero della Difesa che lievita del 2% da 17,78 a 18,13 miliardi. E' previsto il taglio di 4,3 miliardi agli enti locali e di 3 miliardi alla sanità, che comporterà ridurre i servizi o aumentare le tasse comunali e regionali. La cooperazione allo sviluppo sale del 70%, ma servirebbe molto di più anche solo per rispettare gli Obiettivi del Millennio assunti con l'ONU.

Per una civiltà di giustizia e di pace ci impegniamo per un'informazione libera e trasparente, per la difesa dei diritti umani, per il taglio delle spese militari e l' incremento di quelle sociali, per lo sviluppo e per la ricerca; auspichiamo la risoluzione dei conflitti con il dialogo e non con la violenza; condanniamo la guerra, contraria al diritto internazionale e all'art. 11 della Costituzione; ci opponiamo al finanziamento di missioni sotto il comando di potenze occupanti, come in Iraq e in Afghanistan.



RIF. GRUPPO DI TORINO

Gio 2 Nov 2006
dalle ore 9,00 alle ore 18,30
Fiera dei Santi
In occasione della "Fiera dei Santi" di Luserna San Giovanni, il gruppo Emergency di Pinerolo sarà presente presso il Campo Sportivo con un banchetto informativo e di raccolta fondi.

(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI PINEROLO

domenica 29/10 ore 21Presentazione di Emengency
Proiezione del documentario "Arcobaleno e il deserto".
Verrà illustrata l'attivita dell'associazione e il lavoro svolto dal gruppo volontari di Torino
Parrocchia san Francesco
via Giotto
Grugliasco
Per em: Franca

RIF. GRUPPO DI TORINO

Sab 28 Ott 2006
dalle 10 alle 19
EMERGENCY DAY
Il 28 ottobre Emergency ti aspetta in Piazza San Carlo a Torino.
Segnalo sul calendario!


Si svolgerà sabato 28 ottobre 2006 la Giornata Nazionale di Emergency che vedrà la presenza di migliaia di volontari in 200 piazze italiane per far conoscere gli oltre 12 anni di attività dell?associazione e dire insieme "no alla guerra".
A Torino, il gruppo Emergency sara' presente in Piazza San Carlo dalle 10 alle 19.

"GUERRA NO" è il titolo del nuovo calendario 2007, prodotto grazie al contributo di alcuni fra i maggiori illustratori italiani che hanno realizzato e regalato a Emergency tutte le immagini originali che lo compongono.
Per la realizzazione del calendario (32 pagine, formato chiuso cm. 33x21,50) sono stati coinvolti dodici noti illustratori italiani che "hanno offerto a Emergency le loro visioni di questa assurda propensione a distruggersi, esclusivamente umana, assurdamente disumana" (dall?introduzione al calendario). Il progetto grafico è di Guido Scarabottolo e Oliviero Fiori. Gli illustratori sono: ale+ale, Francesca Ghermandi, Gianluigi Toccafondo, Beppe Giacobbe, Giovanni Mulazzani, AIR studio, Gianni De Conno, Guido Scarabottolo, Pierluigi Longo, Valeria Petrone, Pia Valentinis, Gabriella Giandelli.

Il calendario sarà disponibile su tutti i banchetti a fronte di una piccola offerta e i fondi raccolti andranno a sostegno del Centro chirurgico per vittime di guerra "Tiziano Terzani" di Lashkar-gah, in Afganistan.
Il Centro, operativo da settembre 2004, sorge nel sud dell?Afganistan, in una regione caratterizzata da una grave mancanza di strutture chirurgiche e offre assistenza sanitaria gratuita di alto livello ai feriti per cause di guerra e ai pazienti traumatologici. Negli ultimi mesi il Centro ha registrato un notevole aumento della sua attività in seguito all?inasprirsi del conflitto in quest?area del paese dove da settembre 2004 ad agosto 2006 EMERGENCY ha assistito 32.686 persone.

L?elenco delle piazze coinvolte e maggiori informazioni sull?iniziativa sono pubblicati sul sito internet www.emergency.it.

invia la cartolina
scarica il poster
scarica la locandina

RIF. GRUPPO DI TORINO

Sab 28 Ott 2006
dalle ore 9,00 alle ore 18,00
Emergency Day
In occasione dell'Emergency Day che si tiene in circa 200 città d'Italia (ovunque sia presente un gruppo territoriale)il gruppo Emergency di Pinerolo sarà presente in Corso Torino, sotto i portici davanti a Volare con un banchetto informativo e di raccolta fondi dove, con una piccola donazione potrete ricevere il nuovo calendario 2007 realizzato con i disegni originali di 12 illustratori italiani.
Sarà inoltre possibile visionare la mostra "La guerra com'è".
I fondi raccolti andranno a sostegno del Centro chirurgico per vittime di guerra ?Tiziano Terzani? di Lashkar-gah, in Afganistan.
Per maggiori informazioni sull'iniziativa nazionale: http://guerrano.emergency.it
(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI PINEROLO

Sab 28 Ott 2006
dalle 15.00 alle 19.00
EMERGENCY DAY - SAVIGLIANO
Il 28 ottobre Emergency ti aspetta in Piazza Santa Rosa a Savigliano.
Segnalo sul calendario!


ORE 16.30 CONCERTO DEI CONTROSENSO (cover Nomadi)

PER I PIU? PICCOLI DIVERTIMENTO ASSICURATO CON L?ASSOCIAZIONE SAVIGLIANESE BARTALO?
I fondi raccolti andranno a sostegno
del Centro chirurgico per vittime di guerra
?Tiziano Terzani? di Lashkar-gah,
in Afghanistan








RIF: Gruppo di Savigliano cell. 347.76.82.788, toninorimb@libero.it

RIF. GRUPPO DI TORINO

Sab 28 Ott 2006
dalle 18.00
TRAVES 28 OTTOBRE 2006
?I Vagabondi della Mole? ? Nomadi Fans Club di TORINO, con la collaborazione del Comune di Traves e la Trattoria degli Amici di Vottero Ciomé Danilo ? Cooperativa di Traves organizzano una serata all?insegna dell?Amicizia e della Solidarietà con il seguente programma:

ore 18.00 : proiezione diapositive sull?impegno di EMERGENCY in AFGHANISTAN a cura di Loris SALINA di Fiano (infermiere volontario dell?Associazione).

ore 19.30 : ?Cena Solidale? (LIBERA).

ore 21.30 : Serata Franco-provenzale con la musica di Claudio BALLARIO.

Il ricavato della serata sarà devoluto ad EMERGENCY


MENÙ

Tomini in tavola
Affettati misti

Polenta concia
Polenta e spezzatino con fughi

Tris di dolci

Caffè e bevande

Adulti ? 20,00
(di cui ? 5,00 verranno devoluti ad EMERGENCY)
Bambini ? 12,00
(di cui ? 3,00 verranno devoluti ad EMERGENCY)

N.B.: È gradita la prenotazione entro il 25/10/2006 al numero 0123/40226 (BAR ? TRATTORIA degli AMICI).


RIF. GRUPPO DI TORINO

Mer 25 Ott 2006
h. 21.00
12 anni di storie e progetti raccontati da Teresa Sarti Strada
Incontro con la Presidente di Emergency presso
CENTRO CONGRESSI
Albergo Grand Hotel Dino
Corso Giuseppe Garibaldi, 20
Baveno
emergency.arona@virgilio.it
piantina Baveno

Per info: Gruppo Emergency di Arona cell. 335/6005077

RIF. GRUPPO DI TORINO

Gio 19 Ott 2006
h. 21.00
Concerto BANDABARDO'
Hiroshima mon Amour, via Bossoli 83.
Emergency sara' presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi.
www.hiroshimamonamour.org
www.bandabardo.it

RIF. GRUPPO DI TORINO

Gio 19 Ott 2006
h. 21.00
?Stanca di guerra?
di Lella Costa, Alessandro Baricco, Sergio Ferrentino, Massimo Cirri
con Lella Costa
produzione Irmaspettacoli
regia di Gabriele Vacis

Maison Musique, Via Rosta, 23 - 10098 RIVOLI (TO)

Emergency sara' presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi.



www.maisonmusique.it
Leggi qui l'estratto di "Stanca di guerra"

RIF. GRUPPO DI TORINO

Lun 16 Ott 2006
h. 15,00 - 17,00


Incontro Scuola Media "Des Ambrois" di Oulx
Presentazione di Emergency nell'ambito di un laboratorio sulla pace. Verrà proiettato il filmato "Soran"
Per Emergency: Euro
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339.508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Sab 14 Ott 2006
Dalle 17,00 alle 19,00
Presentazione di Emergency
Presentazione di Emergency e proiezione del filmato "Afganistan: effetti collaterali?" al FAT (familiari e amici tossicodipendenti) di Pinerolo, in Vicolo Carceri.
(Riferimenti: Silvia Airaudo cell. 349.57.04.778)

RIF. GRUPPO DI PINEROLO

Il venerdi' e il sabato fino a fine novembreMassaggi Shiatsu per Emergency
Il Venerdi dalle 15,30 alle 19,30 e il Sabato dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19,30 fino a fine novembre, Il seguire in collaborazione con l'Istituto ITADO offre trattamenti shiatsu promozionali a soli 10 euro e, per tutti quelli che si presenteranno a nome di Emergency, l'intera somma sarà devoluta all'associazione.

I trattamenti shiatsu nei giorni 13 e 14 sono gratuiti.

IL SEGUIRE è in via Goito 10 a Torino e non è necessaria la prenotazione.
Per info: 011.06.73.083.
http://www.ilseguire.it
info@ilseguire.it

RIF. GRUPPO DI TORINO


Vai alla pagina: indietro 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 avanti

VERSIONE STAMPABILE
 TORNA ALL'INIZIO