Lun 16 Lug 2018

 HOME PAGE
 infopoint Torino
 CALENDARIO
 INIZIATIVE
 INCONTRI SCUOLA
 COSE FATTE
 CONTATTI
 ALTRI PERCORSI
 MAILING LIST
 AREA RISERVATA 



dettagli ricerca












dai bimbi della scuola Sabin di Rivoli






EMERGENCY Life Support for Civilian War Victims
Associazione umanitaria italiana per la cura e la riabilitazione delle vittime delle guerre e delle mine antiuomo
Coordinamento regionale dei gruppi di Alessandria, Arona, Alba, Biella, Borgosesia, Canavese, Cuneo, Lago d'Orta, Novara, Pinerolo, Santena, Torino, Verbania, Vercelli.



LE NOSTRE ULTIME INIZIATIVE


VEDI SOLO INIZIATIVE DEL GRUPPO DI


 
Lun 19 Apr 2010UNA PIZZA CON EMERGENCY
A Santena presso l'osteria/pizzeria DRAGO VERDE in via Sambuy 100 il gruppo locale organizza l'iniziativa "UNA PIZZA PER EMERGENCY". Parte dell'incasso sarà devoluto dai proprietari del locale al sostegno delle mense negli ospedali di EMERGENCY. Il gruppo di Santena sarà presente con un banchetto informativo e vendita gadget.

Per prenotazioni telefonare al 0119454090

RIF. GRUPPO DI SANTENA

Lun 19 Apr 2010
h. 20.30
Aprile 2010 Elezioni in Sudan
Cambierà qualcosa per il paese e le persone che lì vivono in situazione di crisi?

Serata di approfondimento sul Sudan organizzata dal Coordinamento di Associazioni per i Rifugiati presso Opportunanda, via San Anselmo 28, Torino




Volantino della serata

RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 18 Apr 2010
h. 10:00 - 19:00
EMERGENCY IN PIAZZA SAN CARLO
Emergency day "PRIMAVERA PER IL DARFUR"
Una giornata con Emergency per il Centro Pediatrico di Nyala
Il Gruppo Territoriale Emergency di Torino, in collaborazione con l?Associazione Torino Via Roma, organizza una giornata intera per raccogliere fondi destinati al Centro Pediatrico di Nyala, in Sud Darfur.
Fin dal mattino, oltre ai banchetti informativi di Emergency, ci saranno giochi per bambini, costruzione di aquiloni e favole per bambini, per proseguire nel pomeriggio con lo spettacolo portato dagli allievi della Scuola di Circo Flic.
h. 11,30: La festa delle Favole
h. 16,00: Spettacolo della Scuola di Circo Flic
Il centro pediatrico di Nyala è quasi ultimato e presto si potrà procedere all?inaugurazione. Si stima che Nyala sia la terza città del Sudan per numero di abitanti, oltre un milione, gran parte dei quali, profughi della guerra scoppiata nel 2003, vivono nei campi sorti intorno alla città. La struttura, aperta ventiquattro ore su ventiquattro, offrirà cure mediche di base ai bambini fino a 14 anni, programmi di immunizzazione e attività di educazione igienico-sanitaria. Il Centro sarà attrezzato inoltre con un ambulatorio cardiologico dove il personale internazionale specializzato di Emergency effettuerà lo screening dei pazienti cardiopatici da trasferire, gratuitamente, presso il Centro Salam di Emergency a Khartoum per l?intervento di cardiochirurgia e per il successivo follow-up. La struttura di Nyala farà parte, del Programma regionale di pediatria e cardiochirurgia che nel Centro Salam ha il suo fulcro. Emergency si impegna a non deludere le aspettative di Nyala e a rispondere al diritto di assistenza sanitaria gratuita, per tutti, in primo luogo per i bambini.

RIF. GRUPPO DI TORINO

Sab 17 Apr 2010Festival Terra e Vino - Castelletto d'Orba (AL)
Dalle 19, nell?area coperta del Centro Sportivo in località Castelvero a Castelletto d?Orba, Edizione primaverile di ?Terra&Vino? 2010, festival di musica e danze della tradizione popolare.
Durante tutta la notte tra sabato 17 e domenica 18 si alterneranno sul palco cinque gruppi stranieri e italiani (Benoit Guerbigny Trio, Shille lagh Stygiens Bernard Loffet e Banda Brisca), in una sorta di notte bianca interamente dedicata alla musica e alle danze popolari, con ballerini provenienti da tutta l'Italia e anche dalla Francia e dalla Spagna.

Saremo presenti con un banchetto informativo, raccolta firme per la campagna "IO STO CON EMERGENCY" e 5x1000.

RIF. GRUPPO DI ALESSANDRIA

Sab 17 Apr 2010CASALE MONFERRATO - Banchetto informativo e raccolta firme per IO STO CON EMERGENCY
Sabato 17 Aprile a Casale Monferrato (AL) in Piazza Mazzini mercatino mensile Il Paniere di prodotti biologici (vino, miele, frutta, verdura, dolci, marmellate e conserve, formaggi) e di artigianato eco-compatibile (giocattoli, tessuti, terracotta).

Saremo presenti con un banchetto informativo, raccolta firme per la campagna "IO STO CON EMERGENCY" e 5x1000.

RIF. GRUPPO DI ALESSANDRIA

da Ven 16 Apr 2010 a Ven 16 Apr 2010
h. 21
SPETTACOLO LA FARFALLA E L?URAGANO
(selezione PREMIO SCENARIO 2009)
6 atti unici
scritti da Daniela Vassallo con incursioni di Ezio Partesana
con la collaborazione di Stefania Rosso

con
Giulia Brenna
Emanuele Buganza
Leonardo Conte
Michela Di Martino
Cristiano Falcomer
Eleonora Gusmano
Alessio Periti
Omar Ramero
Silvia Ribero
Stefania Rosso
Vincenzo Servello

diretto da Daniela Vassallo

costumi di Elena Bedino


Queste storie narrano di ?piccoli?crimini quotididiani, di quel retroscena spesso impercettibile, intimo, indecifrabile, che si nasconde dietro ai crimini su vasta scala di cui ogni giorno i media dettagliatamente ci informano. Sono crimini sommersi, spesso inconsapevoli, sottovalutati, piccoli crimini di superficialità, di cattiva informazione, di supponenza, di preconcetto, di inettitudine.
Sono storie di fiducia. Concessa, tradita, malriposta, negata. Storie in cui la buona fede si confonde con l?inganno, in cui il sospetto è legittimo, in cui le situazioni involontariamente scivolano di mano, in cui non sai a chi devi credere, non sai chi siano ?i buoni? e chi ?i cattivi?.
Storie in cui i personaggi, miseri, si muovono all?ombra della vera protagonista, l?età dell?abbondanza, colei che rimescola e confonde le tante facce della verità, colei che continuamente avvicina e separa, che offre molto e toglie altrettanto.
Storie in cui crediamo di sapere tutto, di sapere abbastanza, di avere le intenzioni pulite e l?animo limpido, e non basta.
I personaggi in scena si mescolano e si scambiano ruoli e volti, cercano contatti che per un attimo illusorio paiono possibili, ma tra loro resta sempre una distanza incolmabile, al di là degli sforzi e delle buone intenzioni.
I luoghi in cui si muovono non sono importanti, attraversano paesi, culture e contesti sociali diversi, ma la scena che li circonda non cambia mai, è fatta di pochi elementi che si spostano e di volta in volta assumono diverse funzioni, ma sono oggetti privi di importanza, sono la superficie. Che a noi non interessa; il viaggio da compiere non è nei luoghi ma è nel nostro tempo, in cui tutto sembra possibile tranne mettere in contatto l?uomo con l?uomo.

SARA' PRESENTE UN BANCHETTO DI EMERGENCY DI RACCOLTA FONDI E FIRME PER L'INIZIATIVA "IO STO CON EMERGENCY"


RIF. GRUPPO DI TORINO

Ven 16 Apr 2010
8,30-10,30 e 10,30-12,30


Emergency nelle scuole
Incontro con le classi 5D e 5B della Scuola Primaria "A. Manzoni" di Torino, C.so Marconi 28
Presentazione del progetto "Occhi di cerbiatto - Emergency in Sierra Leone"
Per Emergency: Alessandra
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

da Gio 15 Apr 2010 a Dom 25 Apr 2010Presidi (per il momento) sospesi e Comunicato Stampa
Il Gruppo EMR di Torino ringrazia tutte le cittadine e i cittadini per il sostegno, l'affetto e la solidarieta'.

I Presidi sono per il momento sospesi in attesa di notizie sulla riapertura dell'ospedale "Tiziano Terzani" di Lashkar-gah.



Comunicato stampa Emr di domenica 18 aprile:

SONO LIBERI

Domenica 18 aprile. Matteo Dell'Aira, Marco Garatti e Matteo Pagani Guazzugli Bonaiuti, fino a oggi detenuti in una struttura dei servizi di sicurezza afgani, sono stati liberati, non essendo stato possibile formulare alcuna accusa nei loro confronti.

Finalmente, dopo una settimana d'angoscia, e senza aver potuto beneficiare delle garanzie previste dalla costituzione e dalla legge afgane vigenti, potranno contattare le loro famiglie e i loro colleghi.

Ringraziamo tutti coloro che hanno lavorato insieme a Emergency per il rilascio, in Italia, in Afganistan e nel mondo.






RIF. GRUPPO DI TORINO

Gio 15 Apr 2010
h. 21,00
Concerto di Carmen Consoli
Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi al Teatro della Concordia, a Venaria Reale in Corso Puccini 30.

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mar 13 Apr 2010
8.55 - 10.40 e 11.50 - 13.30


Emergency nelle scuole
Incontro con le classi 3D e 3E della SM GRAMSCI di Settimo, Via Allende 1
Presentazione del progetto "Emergency, la pace e la guerra".
Per Emergency: Ernesto
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mar 13 Apr 2010
h. 21
Banchetto informativo Emergency - Paolo Rossi in "Mistero Buffo"
MARTEDì 13 APRILE 2010 - ORE 21
presso il Cinema Teatro Arlecchino
SOMS Voghera ? Via XX Settembre 92

Spettacolo ?Serie Rossa?
Compagnia: Agidi

MISTERO BUFFO

Di Dario Fo
Regia di Paolo Rossi
Con Paolo Rossi

Il testo più noto del nostro giullare nazionale trova in Paolo Rossi un interprete d'eccezione, grandissimo mattatore delle scene d'oggi.

Saremo presenti con un banchetto informativo
Informazioni sull'evento

RIF. GRUPPO DI ALESSANDRIA

Mar 13 Apr 2010
h. 18:30
Presidio e raccolta firma di solidarieta' ai tre medici di Emr arrestati
Invitiamo tutte le cittadine e i cittadini a partecipare al presidio di solidarieta' in via Garibaldi angolo Piazza Castello.

comunicati stampa aggiornati sul sito: www.emergency.it

RIF. GRUPPO DI TORINO

Lun 12 Apr 2010
8,00-9,50 e 11,40-13,30


Emergency nelle scuole
Incontro con le classi 3C e 3D della S.M. Manzoni di Torino, C.so Marconi 28
Presentazione del progetto "Emergency, la pace e la guerra".
Per Emergency: Euro, Mauro
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Sab 10 Apr 2010
dalle 9.00 alle 19.00
CAMPAGNA 5X1000
Il gruppo di Santena sarà presente il prossimo sabato a Chieri presso il Centro Commerciale "IL GIALDO" con un banchetto informativo e raccolta fondi.
L'occasione vuole essere anche la promozione del 5x1000 per la prossima dichiarazione dei redditi.

RIF. GRUPPO DI SANTENA

Ven 9 Apr 2010
h. 21:00
VUOI FAR PARTE DEL GRUPPO EMERGENCY DI TORINO ?
Emergency organizza una serata di presentazione dell?associazione dedicato a chi volesse far parte, come volontario, del gruppo territoriale di Emergency Torino.
dove?
Corso Novara 6 - presso la nostra sede.

Chi sono i volontari in Emergency?
Sono privati cittadini, che nel tempo libero aiutano Emergency a promuovere una cultura di pace e a raccogliere fondi per sostenere i progetti umanitari nei Paesi in guerra. (ad oggi 189 gruppi)
I volontari in Italia, che si occupano della raccolta dei fondi e della promozione della pace, offrono la loro collaborazione gratuitamente.



Come opera emergency nei paesi dove ci sono o ci sono stati conflitti?

Emergency porta assistenza medico-chirurgica alle vittime dei conflitti armati e a chi soffre le conseguenze sociali di guerre, fame,povertà,emarginazione.
I tecnici inviati in missione (medici, infermieri, logisti) sono retribuiti, con uno stipendio stimato sulla base di quelli italiani. Così come è retribuito tutto lo staff sanitario e ausiliario locale nei vari ospedali e centri sanitari, con una retribuzione tale da permettere loro un degno tenore di vita.


RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 4 Apr 2010
dalle 10.00 alle 13.00
UN CAFFE' PER EMERGENCY
Presso i locali della sede associazione EUROPA in via Cavour 11 a Santena, il gruppo locale sarà presente per offrire un caffé e presentare le iniziative dell'associazione con filmati, vendita di gadget, raccolta fondi e campagna 5 per 1000.

RIF. GRUPPO DI SANTENA

Mer 31 Mar 2010
h. 21,00
Spettacolo di Lella Costa "Femminile e singolare"
Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi al Teatro della Concordia, a Venaria Reale in Corso Puccini 30.

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mar 30 Mar 2010
8,30-10,30 e 10,30-12,30


Emergency nelle scuole
Incontro con le classi 5A e 5C della Scuola Primaria "A. Manzoni" di Torino, C.so Marconi 28
Presentazione del progetto "Occhi di cerbiatto - Emergency in Sierra Leone"


Per Emergency: Daniela
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 28 Mar 2010
h. 10,00-12,00 e 12,00-14,00


Emergency nelle scuole
Incontro con le classi 2B e 2A della S.M. "66 martiri" di Grugliasco, Via Olevano, 81.
Presentazione del progetto "Emergency, la pace e la guerra".

Per Emergency: Euro
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mer 24 Mar 2010
9.50 - 11.50
Emergency nelle scuole
Incontro con la classe 3B della SM GOBETTI di Settimo, Via Milano 4

Per Emergency: Euro
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mar 23 Mar 2010
9.50 -11.50 e 11.50 -13.30


Emergency nelle scuole
Incontro con le classi 3D e 3C della SM MATTEOTTI di Settimo, Via Cascina Nuova 32
Per Emergency: Ernesto
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Lun 22 Mar 2010
h. 11.50 - 13.30


Emergency nelle scuole
Incontro con la classe 3B della S.M. GRAMSCI Via Allende 1
Per Emergency: Euro
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 21 Mar 2010
h. 20,45
LUNA NUOVA - 30 ANNI
FESTA CONCERTO
Il giornale Luna Nuova festeggia i suoi 30 anni.
Conduce Andrea Spessa

Nuovo Teatro di Rivoli - via 20 Settembre, 14 - Rivoli (TO)

- L?impegno contro tutte le guerre: la donazione di Luna Nuova e dei suoi lettori ad Emergency (Marina Ricchi ? Presidente della cooperativa di giornalisti); Campagna abbonamenti 2010: per ogni abbonamento sarà devoluto 1 euro a Emergency
- Presentazione di Emergency.
- Il Circo.
- CORO ?FREE VOICES GOSPEL CHOIR?
Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi.

RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 21 Mar 2010
dalle 9.00 alle 19.00
Fantasie di Primavera
Campagna 5x1000
A La Loggia in provincia di Torino il gruppo di Santena sarà presente alla "Fiera di Primavera" con un banchetto informativo e raccolta fondi.

RIF. GRUPPO DI SANTENA

Sab 20 Mar 2010
h. 21,00
FABRIZIO DE ANDRÈ remember
Teatro Comunale di Monteu da Po (TO)

Una serata di grande musica proposta da "I Nuovi Commedianti" in collaborazione con il gruppo musicale "An Tarbh Rua".
Ingresso a offerta libera

Il ricavato della serata sarà devoluto in favore di Emergency.
Con il patrocinio del Comune di Monteu da Po.

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mer 17 Mar 2010
8.55 -10.40 e 10.55-12.40


Emergency nelle scuole
Incontro con le classi 3E e 3 C della SM GOBETTI di Settimo, Via Milano 4

Per Emergency: Ernesto
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mar 16 Mar 2010
h. 11,00-13,00


Emergency nelle scuole
Incontro con la classe 3B della S.M. di Pecetto, Strada Valle Sauglio 3
Presentazione del progetto "Emergency, la pace e la guerra".
Per Emergency: Euro
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Lun 15 Mar 2010
8,50-10,45 e 10,45-12,30


Emergency nelle scuole
Incontro con le classi 2H, 2I e 2G,2F della s.M. Niccoli di Settimo, Viale Piave 27.
Presentazione del progetto "Emergency, la pace e la guerra".

Per Emergency: Euro
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Sab 13 Mar 2010
Dalle 8,30 alle 12,30
In Afghanistan con Emergency. L'esperienza di Loris salina Infermiere.
presso il Corso di Laurea in Infermieristica, corso Svizzera, 161 - Torino.

RIF. GRUPPO DI TORINO

Sab 13 Mar 2010
dalle ore 15
Walls and Borders
presso l' UNIONE CULTURALE FRANCO ANTONICELLI, via Cesare Battisti 4b -
Torino
Ingresso a 3 Euro devoluto ad International Help Onlus
Ore 15.00: / il progetto e la musica
Intervengono:
Luigi Giachino
maestro e docente del Conservatorio G.Verdi di Torino
e i suoi allievi
PROIEZIONE PARTE 1


Ore 17.00: / il progetto e la comunicazione
Intervengono:
Nello Rassu
direttore del Laboratorio Multimediale G.Quazza dell'Universita' di Torino,
Max Bianco e Roberto Alvares
realizzatori del sito http://www.wallsandborders.net
PROIEZIONE PARTE 2


Ore 19.00: / il progetto e la solidarieta'

RIF. GRUPPO DI TORINO

Ven 12 Mar 2010
8,45-10,45 e 11,00-13,00


Emergency nelle scuole
Incontro con le classi 3C e 3A della S. M. di Pecetto, Strada Valle Sauglio 3.
Presentazione del progetto "Emergency, la pace e la guerra".
Per Emergency: Franca
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mer 10 Mar 2010
8,50-10,45 e 11,45-13,30


Emergency nelle scuole
Incontro con le classi 2B,2C,2D e 2S,2E della scuola media Niccoli di Settimo, corso Agnelli 13.
Presentazione del progetto "Emergency, la pace e la guerra".
Per Emergency: Euro
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mer 10 Mar 2010
h. 21,00
PARTYCILLINA
Festa della Facoltà di Medicina di Torino
LAPSUS - Via Principe Amedeo 8/A
Ingresso libero

Performance live by
Piccolissima compagnia Behemoth, Woody Waters, Eufonica, SoundWole
Dj-set:
Turbaz, Double Decker, Tot en Tanz
Lorenzo d'Oria (from Evita)
Sergio Flash (from Radio Centro 95)

Birra 3 euro, cocktail 5 euro

Il ricavato della serata sarà devoluto agli ospedali di Emergency

Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di vendita gadget

RIF. GRUPPO DI TORINO

Mar 9 Mar 2010
8,40-10,25 e 10,25-12,05


Emergency nelle scuole
Incontro con le classi 3 D e 3 A della S.M. Riva Rocci di Almese, Piazza della Fiera 3
Presentazione del progetto "Emergency, la pace e la guerra".


Per Emergency: Euro
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Lun 8 Mar 2010
8,40-10,25 e 11,15-12,20


Emergency nelle scuole
Incontro con le classi 3 B e 3 C della S.M. Riva Rocci di Almese, Piazza della Fiera 3
Presentazione del progetto "Emergency, la pace e la guerra".

Per Emergency: Euro
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Dom 7 Mar 2010
dalle 10.00 alle 13.00
UN CAFFE' CON EMERGENCY
A Santena presso la sede del centro culturale EUROPA in via Cavour 11 il gruppo di Santena organizza "UN CAFFE' CON EMERGENCY". Durante la mattinata verranno presentate alcune iniziative e progetti di EMERGENCY. Saranno disponibili gadget e libri.

RIF. GRUPPO DI SANTENA

Dom 7 Mar 2010
8,00-10,00 e 10,00-12,00


Emergency nelle scuole
Incontro con alcune classi del L.S. Cattaneo di Torino, V. Sostegno 40/10
Presentazione del progetto "Emergency, la pace e la guerra".
Verrà proiettato il filmato "L'arcobaleno e il deserto", sull'attività di Emergency in Iraq.

Per Emergency: Euro
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Sab 6 Mar 2010
h. 15,15
LIBRINTERRA
LIBRINTERRA TUTTO IN UN LIBRO - 5 e 6 MARZO 2010
Il Festival culturale LibrInTerra vi aspetta con la sua II edizione.
Due giornate intense, cariche di eventi vi attendono nel Teatro Comunale, negli esercizi commerciali e nelle vie del paese.

6 marzo, ore 15,15 - Teatro Comunale, Via Verdi 7 - Valperga (TO)

Darfur: Introdotti da Halima Bashir, La bambina di sabbia, Sperling. Ne discutono Cecilia Pennacini e Carla Reschia. Interviene Rossella Miccio, Coordinatrice dell'Ufficio Umanitario di Emergency.

Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi
www.librinterra.com

RIF. GRUPPO DI TORINO

Ven 5 Mar 2010
h. 11.45-13.30


Emergency nelle scuole
Incontro con la classe 3 F della Scuola Media "66 Martiri" di Grugliasco" via Olevano, 81
Presentazione del progetto "Emergency, la pace e la guerra".

Per Emergency: Euro
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Gio 4 Mar 2010
dalle 19:30
PER CHI VIVE DI NO -serata benefit a favore dei/delle Rifugiati/e con proiezione e racconti
Presso il Circolo ARCI Anatra Zoppa, via Courmayeur 5, Torino (zona corso Vercelli) serata benefit a favore dei/delle Rifugiati/e.

Ingresso e sottoscrizione: 5 euro.

Programma:
- h 19:30: apericena
- h 20:45: presentazione
- h 21:00: proiezione documentario "Come uomo sulla terra"
- h 22:00: confronto aperto.

Intervengono le Associazioni del Coordinamento del progetto "Non solo Asilo" (vd sotto) e rappresentanti dell'ASGI e dell'UNHCR.





Il Coordinamento di Associazioni di Torino*, quando è nato, che cosa è, che obiettivi si pone.

Il Coordinamento di Associazioni*, che include una trentina di associazioni di Torino, è nato a novembre 2009, ponendosi il problema di provare a dare una risposta strutturale e non emergenziale (almeno sul territorio della regione Piemonte) al problema dei rifugiati politici e titolari di protezione internazionale che non vengono inclusi nel programma di accoglienza nazionale (SPRAR)** - che ha un numero di posti assolutamente insufficiente rispetto alle esigenze - e che si vedono costretti a scegliere tra lo stare in mezzo a una strada o occupare degli edifici pubblici o privati.
Il Coordinamento ha cercato sia di dare una risposta ai bisogni più immediati dei rifugiati politici e titolari di protezione internazionale negli stabili occupati, sia di dialogare con le diverse Istituzioni (Prefettura, Questura, Comune e Provincia di Torino, Regione Piemonte), per provare a individuare una risposta condivisa al problema.
Attraverso quindi il tavolo di co-progettazione***, si è arrivati alle progettualità di ?Piemonte non solo Asilo? e ?Non solo asilo? (FER)**** che nell?arco di tempo febbraio 2009-febbraio 2010 si sono dati i seguenti obiettivi:

creazione di una rete di accoglienza e accompagnamento all?inserimento sociale e lavorativo dei rifugiati politici e titolari di protezione umanitaria sul territorio della Regione Piemonte;

accompagnamento e inserimento lavorativo di 150 rifugiati politici e titolari di protezione umanitaria sul territorio della Regione Piemonte e di 80 rifugiati politici e titolari di protezione umanitaria sul territorio della Città di Torino;

identificazione e ristrutturazione di uno stabile che rimarrà di accoglienza per i richiedenti asilo, i rifugiati politici e i titolari di protezione umanitaria a Torino, anche dopo la fine del progetto (capienza per circa 80 persone);

mantenere un rapporto quanto più possibile costante e trasparente con i rifugiati politici e titolari di protezione internazionale, partendo dalle loro capacità e dai loro desideri e tenendo conto del percorso che molti di loro hanno fatto sino ad ora.

A che punto sono arrivati i progetti ?Piemonte: Non solo Asilo?? e ?Non solo asilo? FER?
A metà maggio dopo aver fatto un primo censimento dei desideri e delle capacità dei rifugiati politici e titolari di protezione internazionale sono state inserite le prime 31 persone (Avigliana, Condove, San Mauro, Rivoli, Murisengo, Ivrea, Biella e Alba) attraverso fondi di ?Piemonte non solo Asilo?.
Le altre persone (più di cento) sono state inserite da Ottobre 2009 e continueranno ad essere inserite sino a fine Febbraio 2010, attraverso i fondi FER ?Non solo asilo? e i fondi ?Piemonte Non solo Asilo?per ora nei seguenti territori: Novara, Grugliasco, Condove, Settimo, Orbassano, Gassino Torinese, Alba, Canelli, Sommariva Bosco, Bra, Fossano, Collegno, Narzole, Farigliano, Saluzzo, Casalemonferrato, San Mauro, Biella e Torino.

Che cosa possono fare le cittadine e i cittadini che desiderano aiutare i rifugiati?
Possono fare dei versamenti sul cc intestato a Manocchi Michele e Moro Giorgio IBAN IT32S0883301001000150101243, i fondi raccolti serviranno a dare una risposta immediata ad alcuni dei bisogni più urgenti dei rifugiati politici e titolari di protezione internazionale ancora nelle case occupate.
Possono andare ad incontrare direttamente i rifugiati e le rifugiate così da capire meglio sia le condizioni in cui vivono, sia le storie di cui sono portatori e portatrici, nelle due case occupate di via Paganini 30 e via Revello 61, o previa autorizzazione della Prefettura a Settimo, presso il Centro Polifunzionale della Croce Rossa, o in Via Asti, all?interno dell?ex-caserma La Marmora.
Potranno inoltre fornire un utile contributo segnalando risorse abitative, e disponibilità di accoglienza sul territorio della regione Piemonte: in questo caso, le persone da contare sono Marco Canta(numero ufficio: 011/3853400) o Cristina Molfetta (numero ufficio: 011/2462092)



* ACLI, ACMOS, Amnesty International Piemonte-Valle D?Aosta, Architettura senza Frontiere ONLUS, ASGI, Associazione Alma Terra, Associazione Opportunanda, Associazione Sole, Associazione Soomaaliya ONLUS, Camminare Insieme, Cantieri di Pace, CGIL Torino, CISL Torino, Comitato Sankara XX Torino, Cooperativa Alice, Cooperativa il Ponte, Cooperativa Parella, Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza-Piemonte, Gruppo Abele, Gruppo Arco, Gruppo Emergency Torino, Mani Tese Torino, Marypoppins Cooperativa Sociale, Mosaico-Azioni per i Rifugiati, Cooperativa Orso, Progetto Tenda, Servizi per i rifugiati-Chiesa Evangelica Valdese, Società San Vincenzo de Paoli Torino, Ufficio Pastorale Migranti.

**SPRAR:Sistema di Protezione Per richiedenti Asilo e Rifugiati

***Tavolo di co-progettazione: oltre a rappresentanti del Coordinamento di associazioni e del terzo settore siedono rappresentanti della Prefettura, della Regione Piemonte, della Provincia e del Comune di Torino.

****FER: Fondi Europei per i Rifugiati


RIF. GRUPPO DI TORINO

Mer 3 Mar 2010
h. 21:00
terzo incontro di formazione per i nuovi volontari
In occasione dell'incontro, Anna Bifani, Fisioterapista presso gli ospedali Emergency in Afghanistan, raccontera' la sua esperienza diretta.

presso la sede di Emergency
corso Novara 6. Torino



RIF. GRUPPO DI TORINO

Mar 2 Mar 2010
8,00-9,45


Emergency nelle scuole
Incontro con la classe 2 D della Scuola Media "66 Martiri" di Grugliasco" via Olevano, 81
Presentazione del progetto "Emergency, la pace e la guerra".


Per Emergency: Euro
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Lun 1 Mar 2010
8,00-9,45


Emergency nelle scuole
Incontro con la classe 2 F della Scuola Media "66 Martiri" di Grugliasco" via Olevano, 81
Presentazione del progetto "Emergency, la pace e la guerra".


Per Emergency: Euro
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Lun 1 Mar 2010
dalle 17
CONTRO IL RAZZISMO E LO SFRUTTAMENTO -presidio a Porta Nuova
UNITI CONTRO IL RAZZISMO E LO SFRUTTAMENTO
1° MARZO
GIORNATA DI LOTTA PER I DIRITTI E LA DIGNITÀ


Noi, donne e uomini di ogni paese. Noi, immigrati, italiani, figli di immigrati e di emigranti; noi
sappiamo che le immigrate e gli immigrati hanno arricchito l?Italia con la loro cultura e il loro lavoro.
Noi rifiutiamo le proposte dei politici che vogliono criminalizzare gli immigrati.
Noi rifiutiamo le politiche razziste che colpiscono gli immigrati per poter sfruttare meglio loro e gli
italiani che lavorano.
Siamo indignati perché negli ultimi anni sono state approvate leggi razziste che negano i principi dei
diritti umani. Leggi in contrasto con la Costituzione Italiana, che prevede uno stato democratico,
senza discriminazioni di ?razza, sesso o religione?.
Per questo abbiamo deciso che il 1 marzo deve essere una giornata di lotta.
Una giornata per protestare, informare, sensibilizzare e parlare.
Una giornata per chiedere il rispetto del diritto di ogni essere umano ad una vita dignitosa.
Una giornata per aiutare le immigrate e gli immigrati a capire che i diritti non si ottengono per
"concessione" ma grazie alla consapevolezza, alla mobilitazione ed alla lotta.
Una giornata per aiutare gli italiani a capire che gli immigrati non sono i loro avversari; a capire che
gli immigrati hanno i loro stessi bisogni e i loro stessi problemi.
I nemici degli italiani e degli immigrati sono gli stessi: gli speculatori, le mafie, i politici senza
scrupoli che vogliono mettere i poveri contro i poveri, per meglio sfruttarli.
Per tutti questi motivi chiediamo di sostenere, con coraggio e dignità,
questi obiettivi:
- il diritto al lavoro, alla casa, alla salute per tutte e tutti
- il ritiro del pacchetto sicurezza
- slegare il permesso di soggiorno e il contratto di lavoro
- il rispetto dei diritti delle rifugiate e dei rifugiati.
- il mantenimento del permesso di soggiorno per chi ha perso il lavoro
- l'accoglienza di tutte e tutti e la chiusura dei CIE
- la solidarietà a tutti i lavoratori in lotta per la difesa del lavoro
Chiediamo a tutte e a tutti di partecipare alla manifestazione davanti a PORTA
NUOVA alle ore 17 del 1 marzo e di parlare, in questi giorni, con più persone
possibile per far conoscere i motivi della protesta.
Il colore scelto per la giornata di protesta è il giallo: aiutateci a riempire la città di
giallo quel giorno!!! con fazzoletti, cartelli, bandiere e striscioni gialli.
Coordinamento migranti e realtà antirazziste torinesi

RIF. GRUPPO DI TORINO

Sab 27 Feb 2010
dalle 9:30 alle 12:30
Incontro su un anno di lavoro del Coordinamento di Associazioni di Torino per i rifugiati
Presso Unione Culturale di Via Cesare Battisti 4/b, Torino




Comunicato stampa

Chi l?avrebbe mai detto?

Un anno di lavoro del Coordinamento di Associazioni di Torino per i rifugiati

Sabato 27 febbraio 2010
Dalle 9.30 alle 12.30
Unione Culturale di Via Cesare Battisti 4/b, Torino

I rifugiati che non vengono inclusi nel programma di accoglienza nazionale SPRAR (Sistema di Protezione Per richiedenti Asilo e Rifugiati) - che ha un numero di posti assolutamente insufficiente rispetto alle esigenze ? si vedono costretti a scegliere di stare in mezzo a una strada o di occupare degli edifici pubblici o privati.

Il Coordinamento di Associazioni*, che include una trentina di associazioni di Torino, è nato a novembre 2008 per provare a dare una risposta strutturale e non emergenziale (almeno sul territorio della regione Piemonte) al problema dei rifugiati politici e titolari di protezione internazionale.
Oltre a cercare di rispondere ai bisogni più immediati dei rifugiati negli stabili occupati, il Coordinamento ha iniziato un dialogo con le diverse Istituzioni (Prefettura, Questura, Comune e Provincia di Torino, Regione Piemonte), che ha portato alla costituzione di un tavolo di co-progettazione.

Sono nate da qui le progettualità di ?Piemonte non solo Asilo? e ?Non solo asilo? (FER Fondi Europei per i Rifugiati) che da febbraio 2009 -febbraio 2010 si sono posti i seguenti obiettivi:

Creazione di una rete di accoglienza e accompagnamento all?inserimento sociale e lavorativo dei rifugiati politici e titolari di protezione umanitaria sul territorio della Regione Piemonte;
Accompagnamento e inserimento lavorativo di 150 rifugiati politici e titolari di protezione umanitaria sul territorio della Regione Piemonte e di 80 rifugiati politici e titolari di protezione umanitaria sul territorio della Città di Torino;
identificazione e ristrutturazione di uno stabile che rimarrà di accoglienza per i richiedenti asilo, i rifugiati politici e i titolari di protezione umanitaria a Torino, anche dopo la fine del progetto (capienza per circa 80 persone);
mantenere un rapporto quanto più possibile costante e trasparente con i rifugiati politici e titolari di protezione internazionale, partendo dalle loro capacità e dai loro desideri e tenendo conto del percorso che molti di loro hanno fatto sino ad ora.


Dopo aver fatto un censimento dei desideri e delle capacità dei rifugiati politici e titolari di protezione internazionale, sono state inserite ad oggi attraverso i fondi FER ?Non solo asilo? e i fondi ?Piemonte Non solo Asilo? circa 150 persone.

Il Coordinamento di associazioni propone quindi questa mattinata per fare un bilancio pubblico di un anno di lavoro e ragionare con le diverse realtà, associazioni e comuni, della rete regionale che stanno già accompagnando o che hanno intenzione di accompagnare i rifugiati politici e titolari di protezione internazionale nel loro percorso di autonomia sugli obbiettivi concreti e modalità di lavoro futuro.


Per informazioni e segnalare risorse abitative e disponibilità di accoglienza sul territorio della regione Piemonte:
Marco Canta Tel. 011/3853400-email:canta@cooperativaorso.it
Cristina Molfetta tel. 011/2462092-email:progetti.upm@diocesi.torino.it
Joli Ghibaudi - email:jghibaudi@gruppoabele.org


* ACLI, ACMOS, Amnesty International Piemonte-Valle D?Aosta, Architettura senza Frontiere ONLUS, ASGI, Associazione Alma Terra, Associazione Opportunanda, Associazione Sole, Associazione Soomaaliya ONLUS, Camminare Insieme, Cantieri di Pace, CGIL Torino, CISL Torino, Comitato Sankara XX Torino, Cooperativa Alice, Cooperativa il Ponte, Cooperativa Parella, Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza-Piemonte, Gruppo Abele, Gruppo Arco, Gruppo Emergency Torino, Mani Tese Torino, Marypoppins Cooperativa Sociale, Mosaico-Azioni per i Rifugiati, Cooperativa Orso, Progetto Tenda, Servizi per i rifugiati-Chiesa Evangelica Valdese, Società San Vincenzo de Paoli Torino, Ufficio Pastorale Migranti.

RIF. GRUPPO DI TORINO

Ven 26 Feb 2010
8,00-9,50


Emergency nelle scuole
Incontro con la classe 3 I della S.M.S. Sangone/Pellico - V. Sangone 34 - Nichelino
Presentazione del progetto "Emergency, la pace e la guerra".

Per Emergency: Euro
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Gio 25 Feb 2010
9.00 - 11.00 e 11.40 - 13.30


Emergency nelle scuole
Incontro con le classi 2 C e 2 A della Scuola Media P.Gobetti Via Mirafiori, 4 di Beinasco
Presentazione del progetto "Emergency, la pace e la guerra".

Per Emergency: Ernesto
(Riferimenti: Euro Carello cell. 339 508.60.99)

RIF. GRUPPO DI TORINO

Gio 25 Feb 2010
h. 15:00
In Afghanistan con Emergency.L'esperienza di Loris Salina Infermiere a Kabul.
Presso A.I.S.M. Associazione Italiana Sclerosi Multipla, Strada del Fortino,22 Torino.

RIF. GRUPPO DI TORINO

Gio 25 Feb 2010
h. 21,00
IL RITORNO - Dentro il nuovo Iraq
Circolo Garibaldi - Via Petitti ang. Via Ormea - Torino

Presentazione del libro "IL RITORNO - Dentro il nuovo Iraq" di Giuliana Sgrena

"A cinque anni dal suo rapimento, Giuliana Sgrena è tornata in Iraq. Dapprima timidamente, nella regione di confine controllata dai curdi. Poi, finalmente, a Baghdad. Ora la vita, nonostante lo stillicidio di attentati sanguinari, sembra riprendere i ritmi del periodo di Saddam Hussein. La gente torna a mangiare sulle rive del Tigri e le donne riconquistano una visibilità sociale e politica, tanto da abbandonare il velo. Insomma, la nuova strategia americana di accordarsi con gli anziani dei villaggi sunniti ha di fatto tolto spazio politico alla propaganda armata del fondamentalismo islamista. Ma alla vigilia del "disimpegno" americano nell'area, solo alcuni dei problemi paiono essere risolti. Con grande sensibilità umana e giornalistica, Giuliana Sgrena racconta perché."

Intervengono:
Giuliana Sgrena, Luca Robotti, Camilla Bianco. Modera Paolo Griseri

Emergency sarà presente con un banchetto informativo e di raccolta fondi

RIF. GRUPPO DI TORINO

Gio 25 Feb 2010
h. 21.30
Esperienze dirette vissute negli ospedali di Emergency
giovedi 25/02 dalle 21.30 su GRP

Verranno intervistate:
- Silvia Bona, fisioterapista in Sierra Leone
- Silvana Vinai, fisioterapista a Kabul


Trasmissione visibile anche su internet (clicca qui)

RIF. GRUPPO DI ALESSANDRIA


Vai alla pagina: indietro 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 avanti

VERSIONE STAMPABILE
 TORNA ALL'INIZIO